Vita periodico
1945-1946
Titolo
Diogene
Sottotitolo
Settimanale della ricostruzione
Motto
“... chiediamo ai potenti che almeno non ci tolgano ciò che non ci possono dare ...”
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Arti Grafiche Sorteni
Sede
Direzione e amministrazione: Dorsoduro ramo degli Ambasciatori n. 1249, Ca’ Maravegie [da I, n. 6 (22 novembre 1945)] Direzione: Dorsoduro ramo Ambasciatori; amministrazione: S. Marco calle Stagneri 5186 [da I, n. 7 (29 novembre 1945)] Direzione e amministrazione: calle dei Stagneri n. 5186
Numero pagine
4
Formato
54x39
Prezzo
£. 6 [da I, n. 5 (15 novembre 1945)] £. 10, a.a. £. 500, a. sost. £. 2.000 [da I, n. 10 (10 dicembre 1945)] a.a. £. 540
Periodicita`
Settimanale (irregolare)
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore responsabile: S. Cesan Benoni [da II, n. 13 (31 marzo 1946)] Direttore responsabile: Gian Maria Cominetti
Firme e collaboratori
C.B. (Cesan Benoni), Don Rodrigo, Florindo, Mario, G. Genovese, Ernesto Trapani, Nello Agezie, G.A. Trani, Mario Silla Grassetti, Valdo Biadene, Caio, Dario Sabatini, Tito Zaniboni, Silvio Stringari, Edward Allet Carr, G. Faustinelli, Gian Maria Cominetti (anche G.M.C.), Augusto Gregoriani, Italo Romani, Apollonio Rodio, Giulio D’Arbi
Profilo storico editoriale
“Siamo indipendenti al disopra e al di fuori dei partiti, ma ben tuffati nelle dolorose realtà quotidiane. Mazzinianamente intediamo la vita come missione, non come vendetta, spoliazione, sopraffazione. Perciò siamo decisamente contrari ogni arbitrio, contro ogni illegalità, contro ogni sopruso. I diritti e i doveri dell’uomo non sono né possono essere il privilegio né il patrimonio privato d’una casta o di un partito o di un gruppo di partiti. (...) Pacificare per ricostruire. Si tengano al sicuro, nelle galere, i bacati, i rapinatori, gli assassini, i delatori, gli affamatori. Ma gli altri si restituiscano alle loro famiglie, siano messi nella condizione di benedire i liberatori, non di maledirli. (...) Antidommatici, antiortodossi e anti-intransigenti per istinto, su un solo punto non amiamo discutere: sulla difesa della dignità nazionale e dei confini della Patria. Perciò il nostro primo pensiero è rivolto ai combattenti di tutte le guerre, ai mutilati, ai reduci”, C.B. [C. Benoni], Dichiarazione, I, n. 1 (18 ottobre 1945), p. 1.
La pubblicazione si propone di rappresentare tutti quei ceti sociali ed economici coinvolti a vario titolo nell’esperienza fascista che si sentono estranei al nuovo clima, ai valori e agli ideali delle forze politiche antifasciste. Dal punto di vista editoriale il periodico si compone di alcune rubriche permanenti I pensieri dell’uomo libero, Borsa nera o libero mercato (con notizie di carattere economico), La parola ai reduci, sono pubblicati anche contributi di carattere politico-culturale e di attualità cittadina (come la campagna per la riapertura della Biennale), barzellette e vignette, riprendendo articoli stampati in altri giornali. La linea politico-editoriale è dichiaratamente contraria ai Comitati di Liberazione Nazionale (definiti i partiti dell’esarchia) auspicando pure un superamento del nodo fascismo-antifascismo, in questo quadro frequenti sono le polemiche nei confronti dell’opera di epurazione, ricorrenti anche gli interventi e le inchieste dedicate al problema del confine orientale che esprimono un acceso anticomunismo, si veda, ad esempio, C.B., Il grido di dolore dei fratelli oppressi, I, n. 6 (22 novembre 1945), p. 1, e La verità giuliana è una sola, n. I, 7 (29 novembre 1945), p. 3. Un ampio spazio spazio (articoli, interviste, discorsi) è riservato all’attività politica di Tito Zaniboni e del suo movimento politico l’Unione Social-Democratica. In occasione delle elezioni amministrative il giornale sostiene la formazione politica Concentrazione democratica, nel n. 2 (21 marzo 1946) è pubblicata la lista dei candidati a Venezia.
Annotazioni
La periodicità dall’anno 1946 è irregolare.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Biblioteca Querini Stampalia; Museo Correr
Collocazione
Bnm: Giorn. 132
Bqs: Per. A 117
Mc: Giorn. B 11/b
Consistenza
Bnm: I, n. 1 (18 ottobre 1945) - II, n. 19 (12 luglio 1946)
Bqs: I, n. 1 (18 ottobre 1945) - I, n. 10 (20 dicembre 1945); II, n. 1 (3 gennaio 1946) - II, n. 3 (17 gennaio 1946); II, n. 5 (31 gennaio 1946) - II, n. 13 (31 marzo 1946); II, n. 15 (28 aprile 1946) - II, n. 19 (12 luglio 1946)
Mc: I, n. 1 (18 ottobre 1945) - II, n. 13 (31 marzo 1946); II, n. 15 (28 aprile 1946) - II, n. 19 (12 luglio 1946)
Conservazione
Buona, qualche numero mediocre (Bnm); buona-mediocre (Mc)
Compilatore
Marco Borghi