Vita periodico
1908-1909
Titolo
Pensiero Novo
Sottotitolo
Rivista Settimanale Illustrata di Letteratura, Arte, Scienza, Varietà, Attualità, ecc. [da I, n. 2 (16 febbraio 1908)] Rivista Illustrata di Letteratura e d’Arte [da I, n. 3 (1 marzo 1908)] Rivista di Letteratura, Arte e Varietà [da I, n. 4 (22 marzo 1908)] Rivista Settimanale Illustrata di Letteratura, Arte e Varietà [da II, n. 1 (15 gennaio 1909)] Rivista Quindicinale Illustrata di Letteratura e d’Arte
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Premiata Tipografia Litografia Emiliana [da I, n. 3 (1 marzo 1908)] Tipografia Fantini, Barbaria delle Tole [da n. 4] Tipografia Ercole Viganò & C., Scuola Grande San Giovanni Evangelista. Nel 1909 fino a n.3: Premiato Stabilimento Grafico M. Norsa. Il n. 4-5 (1-15 marzo 1909) figura con Baldissone, Di Nardo e Balabani come direttori proprietari. Direzione e amministrazione in Campiello Briani. Le pagine sono 12. Tipografia: Officine Grafiche E. Zabeo, Mestre. Idem il n. 6 che però ha 8 pagine. Si tratta dell’ultimo numero
Sede
Direzione e amministrazione: S. Giacomo dell’Orio 1325 [da II, n. 1 (15 gennaio 1909)] Direzione: Campiello Briani; amministrazione: Bragora 2693 [da II, nn. 4-5 (1-15 marzo 1909)] Direzione e amministrazione: Campiello Briani
Numero pagine
8 + una copertina
Formato
35x24,5
Prezzo
Cent. 10, a.a. £. 5, a.s. £. 3 (estero il doppio) [da II, n. 1 (15 gennaio 1909)] a.a £. 3, a.s. £. 1,50
Periodicita`
Irregolare [da II, n. 1 (15 gennaio 1909)] Quindicinale
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore: Giovanni B. Baldissone; condirettore: J. Gasparotti; gerente responsabile: Giuseppe Bognolo [da I, n. 4 (22 marzo 1908)] Gerente responsabile: Guido Leone Gorleri di Diano
Organi redazionali
Redattore capo: Giorgio Balabani
Firme e collaboratori
G. Gasparotti (Josè), Manfredo Vanni, M.Z. (Isolina), Giovanni Baldissone, Arturo Bortolotti, Gina Bertolini, Vincenzo Aiello, Camillo Bergamasco, Leo Fever, Livio Rivaroli, Paolo Gibelli, Boccardi Ricca Alberigo, Guido Antonio Pedrotta, V. Guaglianone, Ugo Piccoli, Alberto Angelini, Vittorio Bianchini, Rafa [Raffaello Michieli], Gaetano Sperandeo, Luigi di Nallo, Ezio Vigorelli, Guido Giulio di Nardo, Giorgio Balabani, Cecilia de Rossi Inguanotto, Guido Leone Gorleri di Dian, Ermete Novelli, Giovanni Vaccari, G.B. Cattaneo, Nicola Beccia, Camillo Bergamasco, Michele Alliney, Francesco Buschin, Mario Vitali, Ivo Guida, A. Donatuti, Luigi di Nallo, V. Aiello, Leo Fever, G. Sperandeo, Augusto Datta, Rudello, T. Trimboli Ieni, Francesco Campogalliani, Giuseppe Lanfranchi, Salvatore Arcidiacono, A. Angelozzi-Nisi, Carlo Zupi, Enzo Conte, Alberto Schettini, G. Carpanese, G. Molini, Leone Dalla Man, G. Brandolisio, Fr. Tomaselli, Conte Almerico da Schio, C. Corinaldi, Attilio Scarpa, Romolo Ricchiardino (Argo), Nani Moro, Selene, Maria Luisa Mazzucchelli, Stenio Aurora, Dolores, Annunciata Spinelli, Clara Pedrocco, Katy Manussos, Lori Bruna, Luisa Natalis
Profilo storico editoriale
“La letteratura giovanile intisichita da mille pennaiuoli che rovinano i fogli destinati alla gioventù, ha bisogno di un Pensiero Novo che la rianimi, la rialzi dall’abiezione in cui è caduta e la fonda in un novello tutto armonico ove il substrato della materia, solido e ben costrutto, istruisca le menti giovanili ed alleni le menti vecchie”, Ai lettori, I, n. 1 (9 febbraio 1908).
Si tratta di un periodico particolarmente innovativo con numerose rubriche, come le Pagine Azzurre, e illustrato con cura; sono pubblicate anche delle cronache artistiche e poesie, spesso in dialetto veneziano. 
Annotazioni
Nel 1909 viene segnalata una redazione e amministrazione per la Sicilia a Palermo (via Principe Scordia, 21), direttore è F. Latteri-Zito, redattori sono G. Miraglia Batolo e G.M. Sorgi. Durante il 1908 escono solo 5 numeri, fino al 12 aprile, per motivi finanziari; riprende le pubblicazioni il 15 gennaio 1909 in forma quindicinale. II nn. 4-5 (1-15 marzo 1909) ha 12 pp.
Reperibilita`
Museo Correr
Collocazione
Giorn. C 32/c
Consistenza
I, n. 1 (9 febbraio 1908) - II, n. 1 (15 gennaio 1909); II, n. 3 (15 febbraio) - II, n. 6 (1 aprile 1909)
Compilatore
Daniele Ceschin