Vita periodico
1952-1955
Titolo
Il Rurale veneziano
Sottotitolo
Periodico della Federazione Provinciale Coltivatori Diretti di Venezia
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tipografia Veneta [da III, n. 21 (maggio 1954)] Arti Grafiche Gasparoni
Sede
Direzione, amministrazione e redazione: Lista di Spagna 122
Numero pagine
2
Formato
57,5x40,5
Prezzo
£. 25, a.a. £. 300 (soci) £. 400 (non soci) [da II, n. 8 (marzo 1953)] Gratuito a tutti i tesserati, non soci £. 400 annue
Periodicita`
Mensile
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore responsabile: Silvio Costantini
Organi redazionali
Redattore capo: Marco Migliorini
Firme e collaboratori
Silvio Costantini, Eugenio Gatto, V.S., M.M., Emma Schwarz, Elisa Cortezzola, Il Rurale Veneziano, A. Svidercoschi, Valentino Crea
Profilo storico editoriale
“La grande importanza che la piccola impresa Diretta Coltivatrice va assumendo nel quadro della Economia Agricola Italiana, lo sviluppo in generale della Legislazione Agraria e quella Fiscale in particolare, la costante insistente richiesta di centinaia di coltivatori ci hanno indotti a pubblicare il «Rurale Veneziano» mensile della Federazione. Il giornale, la cui affermazione è fin d’ora certa, ha lo scopo di riportare le principali leggi dello Stato attinenti l’agricoltura, rispondere ai quesiti formulati dagli Associati e pubblicare tutte quelle notizie di carattere Sociale ed assistenziale che possano interessare i produttori agricoli, soddisfacendo così la esigenza ogni giorno più sentita di un giornale agricolo di informazioni che illumini ed orienti la più fattiva e benemerita categoria di produttori, grande forza non solo economica, ma anche politica, in favore della quale deve assolutamente convergere l’attenzione dal Governo per l’adozione concreta di una serie di provvedimenti atti a sollevarla dalle difficoltà in cui è venuta a trovarsi, a seguito dello sfasamento della nostra economia agricola per il divario profondo fra costi di produzione e prezzi dei prodotti; per una pressione fiscale eccessiva e per altre molteplici ragioni di varia natura, tutte incidenti sul reddito aziendale. (...) «Il Rurale Veneziano» deve essere e sarà lo strumento più idoneo perché tutti i Coltivatori Diretti e Mezzadri siano opportunamente informati sui provvedimenti che li concerne, sulle battaglie combattute dalla grande Confederazione Nazionale dei Coltivatori Diretti e dalla propria Federazione Provinciale, per migliorare il loro tono di vita”, S. Costantini, Questo giornale..., I, n. 1 (agosto 1952).
In prima pagina, generalmente, l’editoriale del direttore esprime il punto di vista della federazione sui problemi della categoria (rinnovo contratti agrari, case rurali) il resto della pagina riporta testi di circolari ministeriali, proposte di legge, attività della federazione nazionale; la seconda pagina, invece, è dedicata all’informazione più propriamente tecnica (prezzi, legislazione e questioni fiscali), con notizie di cronaca e resoconti dell’attività delle sedi provinciali e della Delegazione Provinciale dei Gruppi Donne Rurali. In occasione delle elezioni politiche il giornale invita tutti gli agricoltori a votare per la Democrazia Cristiana e per Eugenio Gatto, cfr. Solo un saldo partito di maggioranza potrà garantire larghe ed assennate riforme, II, n. 9 (aprile 1953); anche il numero successivo è quasi interamente dedicato alle consultazioni elettorali e alla campagna in favore dei candidati Dc espressione dei Coltivatori (Gatto, Ferrari Aggradi, Zanoni). L’editoriale Dovere da compiere, pubblicato sul n. 16-17 (novembre-dicembre 1953), è un esplicito invito ad aderire alla federazione, poiché “gli assenti, quelli che rifiutano di tesserarsi, quelli che non partecipano alla vita della Confederazione, impedendole di diventare un potente strumento, tradiscono i loro interessi e quelli di tutta la categoria”.
Annotazioni
La numerazione dei fascicoli è progressiva negli anni.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana
Collocazione
PER.DDS. 170.1
Consistenza
I, n. 1 (agosto 1952) - I, n. 3 (ottobre 1952); I, n. 5 (dicembre 1952) - II, n. 6 (gennaio 1953); II, n. 8 (marzo 1953) - III, n. 18 (gennaio 1954); III, n. 20 (aprile 1954) - III, n. 23 (settembre 1954); IV, n. 1 (gennaio 1955) - IV, n. 2 (febbraio 1955)
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi