Vita periodico
1960-1966
Titolo
Il Sestante
Sottotitolo
Notiziario mensile interno dell’ACNIL [da I, n. 6 (giugno 1960)] Notiziario mensile 
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tipografia Commerciale [da I, n. 10 (ottobre 1960)] Arti Grafiche Gasparoni [da V, n. 1 (gennaio 1964)] Tipo-litografia Armena [da VI, n. 1 (gennaio 1965)] Arti Grafiche Gasparoni [da VII, n. 1 (gennaio 1966)] Tipografia Emiliana
Sede
Direzione, redazione, amministrazione e pubblicità: ACNIL, S. Angelo, corte de l’Alboro 3880
Numero pagine
Varie (da 32 a 40)
Formato
23,1x17
Prezzo
£. 20 [da I, n. 3 (marzo 1960)] £. 30 [da I, n. 6 (giugno 1960)] £. 50, a.a. per i dipendenti £. 360 [da I, n. 12 (dicembre 1960)] a.a. £. 600, £. 360 (per il personale dell’Acnil)
Periodicita`
Mensile
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Indici e sommari
Indice generale annuale
Organi direttivi
Direttore responsabile: Antonio Colasanti [da III, n. 2 (febbraio 1962)] Direttore responsabile: Giulio Gasparotti [da VI, n. 6-7 (giugno-luglio 1966)] Direttore responsabile: dr. ing. Paolo Cernuto
Organi redazionali
[da II, n. 11 (novembre 1961)] Redazione a cura dell’Ufficio servizi turistici e stampa dell’A.C.N.I.L. [da III, n. 5 (maggio 1962)] Redattore: Pietro De Pità [da IV, n. 6 (giugno 1963)] Redazione a cura dell’Ufficio Stampa e P.R. dell’ACNIL
Firme e collaboratori
R. Daneluzzi, Sergio Pastorella, Alberto Bellodi, Edmondo Cabrini, Luigi Vedova, Mazzino Bogi, Giuseppe Minini, Giuseppe Vettori, Rino Girardello, Giampiero Rizzon, Giovanni Caputo, Marco Claudio Marcello, Plinio Bellomi, Piero De Pità, Arrigo Usigli, G. Fiore, Otello Doria, Eugenio Miozzi, Tullio Leonardi, Emanuele Noè, Feliciano Benvenuti, Il radiotelefonista, Il Motorista, Leone Cisotto, Sergio Gasparini, Carlo Adorno, Giammi Raccanelli, Giuseppe Giacchetto, Guido Carrer, Piero Molesini, Renato Cecchierini, Guglielmo Sellari, Arnaldo Baldo Guarinoni, Giulio Gasparotti, Berto Nostromo, Costantino Vianello, Luigi Vedova, Gisella Sanna, Antonio Colasanti, Aldo Messi, Aldo Balbi, Ugo Stefanutti, Eugenio Bacchion, Fernando Furlan, Bruno Bogo, Giovanni Piazzetta, V. Lazzarini, Bruno Bellotto, Gigi Malvezzi, Enrico Buda, Arnaldo Susanetti, Mario Grego, M. Codazzi, Sante Veronese, Wanda Bellotto, Giovanni Catani, Renato Coller, Liberto Fusato, Ugo Fugagnollo, Mirco Boscolo, Umberto De Bei, Umbeto Pasqualy, Luigi Renesto, Guido Ruggeri, Giuseppe De Stefani, Mario Hellmann, Michele Loprieno
Profilo storico editoriale
“«Il Sestante», come lo strumento dal quale prende il nome, si presenta ai dipendenti dell’ACNIL per aiutarli a fare il punto sulla vita aziendale, informandoli su ciò che interessa la loro attività professionale. Le esigenze dell’utenza, la storia e lo sviluppo dell’Azienda, le sue iniziative nel campo della navigazione e dei trasporti terrestri, la vita del suo cantiere e delle sue officine, le sue vicende sindacali, le disposizioni che regolano lo svolgimento dei servizi, le benemerenze ed i progressi di carriera del personale non meno che i suoi demeriti e le sanzioni disciplinari irrogate, troveranno una eco fedele su queste pagine. Lo scopo che con esso si intende conseguire è, quindi, circoscritto all’ambiente aziendale: si vuole - per questo mezzo - dare occasione a periodici incontri che possano aiutare ciascuno di noi a compiere sempre meglio il proprio dovere”, A. Colasanti, Il saluto del Direttore, I, n. 1 (gennaio 1960).
Il periodico - curato dall’Ufficio servizi turistici e stampa (dal 1963 Ufficio Stampa e P.R.) dell’Acnil (Azienda Comunale Navigazione Interna Lagunare) - si propone di informare sull’attività interna dell’Azienda (con un’anagrafe del personale in forza), sulla normativa e sui contratti di lavoro, ordini di servizio, notizie utili e avvisi per i lavoratori, cassa soccorso e malattie, interessandosi anche ai problemi inerenti alla navigazione (nebbia, moto ondoso, scavo e manutenzione dei canali), orari delle linee, corrispondenza con i lettori (nel 1963 intitolata Colloqui con l’utenza), rubrica sportiva. Numerose le foto e le caricature. Di un certo interesse alcuni contributi di autorevoli studiosi e personalità, tra cui gli articoli di Eugenio Miozzi, Problemi veneziani. Nuovi parcheggi e nuove vie d’acqua, I, n. 10 (ottobre 1960) pp. 329-333, e Feliciano Benvenuti, Cosa è una azienda municipalizzata, II, n. 1 (gennaio 1961), pp. 5-8. Una nota di “colore” è l’articolo I fatti del 15 novembre, I, n. 11 (novembre 1960), pp. 383-384, con cronaca degli incidenti (invasione dell’atrio della direzione centrale) dovuti a ritardi e disservizi. Sul n. 9 (settembre 1961) è pubblicata una scheda “biografica” dell’Acnil raffrontata con le altre municipalizzate d’Italia. Sul n. 7 (luglio 1962) e n. 9 (settembre 1962) sono pubblicate due poesie in dialetto (rispettivamente di El Spezier e Bepi Missaglia) per l’apertura di nuove linee, dal 1965 se ne aggiungeranno altre firmate da Renato Coller. Nel n. 11 (novembre 1962) viene segnalata la flotta in forza all’Acnil al 31 dicembre 1962. Numerosi sono i commenti ai progetti urbanistici e di nuovi trasporti per il centro storico (tunnel Giudecca-Zattere, sopraelevata, il canale Fusina-Alberoni). Dal 1964 il periodico concede un maggiore spazio ad argomenti culturali e di attualità (ad esempio i ritratti di Wanda Bellotto su I grandi ammiratori di Venezia). Sul n. 8 (agosto 1965), pp. 297-311, è pubblicata un’interessante indagine statistica, corredata da tabelle e grafici, dal titolo “Origine-destinazione” della popolazione operaia di Marghera, che prende in esame di 14.239 questionari compilati dalle maestranze di Porto Marghera.
Annotazioni
La numerazione delle pagine è continua per annata. Con il mutamento del sottotitolo la dicitura Azienda Comunale di Navigazione Interna Lagunare diventa il sovratitolo. Nel n. 7 (luglio 1961) si comunica che il periodico ha toccato quota 1.022 abbonamenti.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Biblioteca Querini Stampalia
Collocazione
Bnm: Per. 2383
Bqs: Ist. 47/a
Consistenza
Bnm: I n. 1 (gennaio 1960) - VII, n. 12 (dicembre 1966)
Bqs: I, n. 2 (febbraio 1960) - VII, n. 12 (dicembre 1966)
Conservazione
Buona (Bqs, e Bnm)
Compilatore
Marco Borghi