Vita periodico
1959-1961
Titolo
L’Adriatico
Sottotitolo
[da II, n.s. (20 marzo 1960)] Quindicinale di politica e costume
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Arti Grafiche Gasparoni [da II, n.s. (20 marzo 1960)] Tipografia Commerciale [da II, n.s., n. 6 (5 giugno 1960)] Tipografia Serenissima [da II, n.s., n. 16 (5 novembre 1960)] Tipografia Commerciale [da III, n.s., n. 1 (5 luglio 19619] Tipografia Serenissima
Sede
Redazione: Castello n. 1574 [da II, n.s. (20 marzo 1960)] Redazione: Cannaregio 4839 [da II, n. 7-8 (25 giugno - 5 luglio 1960)] Redazione: S. Marco 2283
Numero pagine
4
Formato
50x34
Prezzo
£. 30, a.s. £. 300, a. sost. £. 1.000
Periodicita`
Quindicinale
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore responsabile: Alfiero A.I. Campagnol
Firme e collaboratori
Francesco Coccu Ortu, Sergio Dabalà, Sergio Baratella, Rocco Rullo, Giorgio Mariuzzo, Todaro, Pompeo Biondi, Giovanni Malagodi, F. Bandarin, Lelio Valesan, Gaetano Martino, A. Di Graci, Carlo Adorno, Gracco Muriti, Nicola Dessy, R. Morelli, Zanoni, Marcello Agosto, Giuseppe Perrone Capano, Federico Orlando, Galvano Belletti, Enzo Fabbi, Salvatore Valitutti, Mario Volpi, Aldo Bozzi, Sergio Barbasetti di Prun, M. Mozzetti Monterumici, Carlo Di Carlo, Giovanni Battista Pighi, Arrigo Usigli, Piero Ricci, Lally Saba, Gianni Mantero, Luigi Volpicelli, Paolo Del Monte, Antonio Guarino, Panfilo Gentile, Ludovico Chincarini, Mario Longo, Guido Nassiguerra, Bruno Tosi, B. Bernardi, Rosario Flammia, Aldo Ferri, I. Muner, Giovanni Ongarato, Fulvio Ferrieri, Dionisio Colombini, Lally Camozzo, Pietro Lemina, Lorenzo Bettini, Edoardo De Pedys, Giuseppe Alpino, S.A. Doni, Roberto Baratella, Enzo Storoni, Alfiero A.I. Campagnol, Guido Cortese
Profilo storico editoriale
“Vi chiediamo credito: seguiteci, se ritenete siamo meritevoli di essere seguiti, aiutateci se ci reputate bisognosi della vostra collaborazione, ma non considerateci portatori di acqua al mulino di alcuno, perché questo non è nelle nostre intenzioni e nei nostri propositi. Non vi nascondiamo la nostra facciata, non ci mimetizziamo: la nostra testata è il nostro programma. I giovani, purtroppo, non la ricordano e molti dei più anziani la vedono lontana nel tempo, dietro i bagliori infernali di due guerre, al di là delle acque limacciose e cruente delle discussioni sulla punta del pugnale e dell’odio e della vendetta fatti motivo di polemica”, Il solito impegno al quale vorremmo una volta tanto non mancare, I, n.s., n. 1 (5 settembre 1959).
Il periodico si interessa prevalentemente di questioni di carattere politico pubblicando articoli e approfondimenti che esprimono un orientamento vicino al liberalismo (in prima pagina spesso sono riportate citazioni di Croce e Einaudi) e al Partito liberale italiano, sebbene l’editoriale Fedeltà di un impegno, II, n.s. (20 marzo 1960), prenda le distanze da alcune correnti del Pli che vorrebbero fare del giornale un organo ufficiale o ufficioso di partito. Il periodico è attento alle vicende della vita politica e amministrativa cittadina promuovendo spesso delle inchieste sui problemi d’attualità, vi sono, inoltre, notizie sulle manifestazioni culturali (mostra del cinema e esposizioni d’arte). La posizione del giornale si mantiene piuttosto critica nei confronti della politica adottata dalla Dc, cfr., ad esempio, G. Malagodi, Statalizzare è democristianizzare “cui prodest”?, II, n.s. (20 marzo 1960), p. 1. L’editoriale L’ora di Venezia, II, n.s., n. 11-12, si schiera contro le ipotesi separatiste del Comune di Venezia condivise, secondo l’anonimo editorialista, anche dal Partito comunista italiano. Sul n. 16 (5 novembre 1960), è pubblicato integralmente (una pagina intera) il programma elettorale presentato da Fiorenzo Fabbi, candidato del Pli al consiglio comunale di Venezia e al consiglio provinciale (circoscrizione del Lido).
Annotazioni
Dal n. 4 (15-30 novembre 1959) ha come sovratitolo: “Anno di fondazione 1875”, che richiama, evidentemente, la storica testata diretta da Sebastiano Tecchio.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Biblioteca Querini Stampalia
Collocazione
Bnm: Giorn. 230.1
Bqs: Per. A 75/9
Consistenza
Bnm: I, n.s., n. 1 (5 settembre 1959)
Bqs: I, n.s., n. 1 (5 settembre 1959) - III, n.s., n. 2-3 (5-20 agosto 1961)
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi