Vita periodico
1938-1940; 1946-1960
Titolo
Venezia [da I, n. 2-3 (marzo-aprile 1938)] Lido
Sottotitolo
Permanenze al Casinò di Venezia. Rivista mensile [da V, n. 1 (gennaio 1947)] Periodico mensile tecnico scientifico. Permanenze alla roulette [da VI, n. 5 (maggio 1947)] Periodico mensile. Permanenze alla roulette
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Arti Grafiche Fantoni & C. [da V, n. 1 (gennaio 1947)] S.A. Fantoni & C. Editrice
Sede
Direzione, redazione e amministrazione: Castello 6084 [da V, n. 1 (gennaio 1947)] Direzione, redazione, amministrazione: S. Sofia 4244
Numero pagine
28 [da V, n. 1 (gennaio 1947)] Varie (da 11 a 16), più
Formato
27,5x21 [da V, n. 1 (gennaio 1947)] 24x17 [da XII, n. 6 (giugno 1954)] 17x12
Prezzo
£. 5, a.a. £. 50 [da V, n. 1 (gennaio 1947)] £. 100, a.a. £. 1.000 (estero il doppio) [da X, n. 7 (luglio 1952)] £. 100 (arretrato £. 150), a.a. £. 1.200 (estero il doppio) [da XII, n. 1 (gennaio 1954)] £. 200 (arretrato £. 300), a.a. £. 2.000 (estero il doppio)
Periodicita`
Mensile
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore responsabile: Attilio Tommasini [da V, n. 1 (gennaio 1947)] Direttore responsabile: Mario Fantoni; direzione tecnica: Pier Luigi Mattani [da VII, n. 5 (maggio 1949)] Direttore responsabile: Mario Fantoni; direzione tecnica: rag. Nino Mezzetti [scomparso nel 1958]
Firme e collaboratori
Diego Valeri, Elio Zorzi, C. Meano, Ugo Fugagnollo, Alberto Zaiotti [Zajotti], Teresa Sensi, M.M. Gemma, Enzo Duse, Nino Pastega, Tommassini, Dario Ortolani, Nino Scorzon, Giorgio Monicelli, Enrico Motta, Angelo Nizza, Ugo Ghiron, Eugenia Consolo, Marta Sammartini, Carlo Izzo, Rodolfo Pallucchini, Ugo Nebbia, Plus, Nautilus, Prof. Dr. Pier Luigi Mattani, Dott. E.S. Perienza, Dr. Ortobruno, d’Arago, Delio Cerutti, Arnaldo Arnaldi, Nino Mezzetti (anche Nimez), A.B., Cristoforo Cristofoli, Pietro Caligaris, Sandro Dansi, E. Papi, V.Z.
Profilo storico editoriale
La rivista, riccamente illustrata, è chiaramente stampata per i giocatori e gli ospiti del Casinò di Venezia; al suo interno sono pubblicati articoli di intrattenimento, brevi novelle e racconti, oroscopo, ma anche consigli ai giocatori; un’appendice riporta le “permanenze” della casa da gioco (statistiche dei numeri usciti alla Roulette e al Trente Quaranta). Durante il regime fascista pubblica anche un bollettino demografico di Venezia e provincia nel quale è registrato il saldo bimestrale della popolazione. Riprende le pubblicazioni nel 1946 continuando la precedente impostazione (articoli di intrattenimento, passatempi e aneddoti, sistemi statistico-matematici per i giochi del casinò, consigli ai giocatori) anche in funzione di promozione turistica; gran parte del fascicolo è comunque rappresentata dalle “Permanenze alla roulette” del mese precedente (dalle 16 alle 18 pagine), dal 1948 le pagine dedicate alla divulgazione saranno solo tre. Si definisce rivista “unica al mondo quale pubblicazione teorico-pratica per l’esposizione dei problemi che concernono il gioco”. Un certo orientamento politico può essere desunto nel n. 3 (marzo 1949) dove un riquadro, nel commentare i 16 paesi che hanno aderito all’Oece (Organizzazione Economica Europea), ricorda che “l’occidente ha scelto il lavoro” e che la “fiammata liberatoria” della rivoluzione ha causato “nuove miserie e nuove ingiustizie contro cui, però, essi non possono neppure imprecare”, anche nei numeri successivi vengono illustrati i benefici degli aiuti economici statunitensi (Erp). Dal n. 3 (marzo 1951) inizia una discussione su Il Casinò, problema veneziano che si conclude nel numero successivo. Dal 1953 ogni fascicolo viene aperto da un editoriale di Dansi (divagazioni sul Casinò, rievocazioni storiche, grandi giocatori) che insiste spesso anche su temi d’attualità come l’apertura invernale del Casinò.
Annotazioni
Il periodico sospende le pubblicazioni durante la guerra, riprendendole nel 1946 e proseguendo la numerazione dell’annata. Dal 1947 in copertina e nel frontespizio viene indicato come «Casinò di Venezia Rivista “Lido”, Permanenze alla roulette». Le permanenze possono essere anche richieste separatamente. La rivista ha diffusione su tutto il territorio nazionale. La seconda segnalazione del prezzo perché asportate le copertine.
Reperibilita`
Biblioteca Querini Stampalia; Biblioteca Nazionale Marciana; Biblioteca Nazionale Centrale Firenze
Collocazione
Bqs: Ist. 43/h
Bnm: Per. 2041 e Per. 2022
BncFi: 1.Re.1056
Consistenza
Bqs: I, n. 1 (febbraio 1938) - II, n. 6 (luglio 1939)
Bnm: 1938-1940 [irreperibile]; V, n. 1 (gennaio 1947) - V, n. 5 (maggio 1947); V, n. 7 (luglio 1947); VI, n. 5 (maggio 1948) - XII, n. 6 (giugno 1954); XII, n. 8 (agosto 1954) - XIV, n. 11 (novembre 1956); XV, n. 1 (gennaio 1957) - XV, n. 4 (aprile 1957); XV, n. 6 (giugno 1957) - XVI, n. 5 (maggio 1958); XVI, n. 7 (luglio 1958) - XVIII, n. 9 (settembre 1960)
BncFi: IV (1946) - VI (1948)
Conservazione
Buona (Bqs); mediocre-pessima (Bnm)
Compilatore
Marco Borghi