Vita periodico
1912-1933
Titolo
Almanacco Veneto
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tipografia del “Gazzettino” [da XI (1929)] Tipografia del “Gazzettino Illustrato”
Sede
Non segnalati [presumibilmente presso gli uffici de “Il Gazzettino”]
Numero pagine
Varie (da 310 a 734)
Formato
19,5x13,2
Prezzo
In omaggio agli abbonati del Gazzettino, per gli altri £. 2 [da IX (1927)] £. 6
Periodicita`
Annuale
Pubblicità
Si
Indici e sommari
Alla fine di ogni volume è pubblicato un indice per materie e degli inserzionisti, nei primi anni è pubblicato anche un sommario con gli articoli e gli autori.
Firme e collaboratori
Giuseppe Naccari, Arturo Pomello, Raffaello Barbiera, Giuseppe Benzi, Achille De Carlo, Luigi Torri, Giovanni Vaccari, Berto Barbarani, Maria Pezzè Pascolato, Edvige Salvi, Rita Fambri, Pietro Ermanno Serena, Vittorio Gottardi, A. Frignani, E. Ronco, Silvio Pagni, Emilio Girardini, A. Bononi, Gagliardetto [Luciano Bolla], E.M. Baroni, Pietro Sometti, Antonio Fradeletto, Luigi Luzzatti, Giuseppe Ambrosi, Giuseppe Antonini, G.G. Bernardi, Elisa Majer-Rizzoli, Carlo Magello, A. De Luca, Arturo Boscariol, Pompeo Molmenti, Cesare Spellanzon, Ottavia Ghe, Angelo Todri, Ettore Romanello, Carlo Combi, Donna Cilia, Antonio Pozzo, Margherita Lupati Manca, Maria Sicchiero, Anita Zappa, Arrigo Landis, Rafa [Raffaello Michieli], Agostino Agosti, Luisa Barozzi, Anna Mander-Cecchetti, Emilio Silvestri, E. Doneddu, Gladium, Enrica Grasso, Angelo Pernice, Giovanni Mantovani, Luciano Cavalli, Tito Garzoni, Umberto Breganzato, A. Puttini, B. Lava, Paulo Fambri, Adolfo Giurato, P. Piovesan, Paolo di Stasio, Guido Dezan, Eugenio Genero, Giovanni Zardinoni, Francesco Rossato, Raoul Cirilli, G.B. Scarpa, Gugliemo Bonuzzi, Luigi Valsecchi, Umberto Bognolo, U. Coruzzi, Silvio Marco Spaventi, G. Combi, Edoardo Paoletti, Umberto Morucchio, Gina Giannini-Alessandri, Leonino Da Zara, Luigi Orsini, Letizia Caico, Ottorino L. Passarella, Renzo Bertozzi, Adriano Lami, Maurizio Mandel, Mario Sutto, Angelo Tiozzo, Marco Belli, Paola Fambri, I.G. Lanza (Fugasetta), Carlo Biadene, Ezio Camuncoli, Ezio Santangelo, Guido Marta, Silvio Dal Fabbro, L. Brosch, Pietro Dalle Grave, Maria Alba De Matteis, Giovanni Coia, Adolfo Pesenti, Elio Zorzi, Gino Piva, Olga Pisani, Oreste Battistella, Giovanni Necco, Giulio Lorenzetti, Eugenio De Lupi, Luisa Pirani Barozzi, A. Pelli, Ottavio Ulderico Zasio, G.V. Lampronti, Antonio Galata, Duilio Zuanelli, Antonio Talamini, Giovanni Peloso, Silvio Branzi, Nello Grippetti, Roberto Minervini, Aldo Ostidich, Paolo Gaifami, Diego Valeri, Giuseppe Dell’Oro, Giovanni Giuriati, Mario Rosso, Baldo Borelli, Teresa Bortolotti, Paolo Foscari, Giuseppe Messana, Steno Catasso, Attilio Norfo, Giulio Mori, O.M. Berbo, Lina Sartorelli, Bruno Dudan, Iginio Tiozzo, Francesco Saverio Zanon, Giovanni Taschin, D. Ortolani, Silvia Bernardini Mugna, Silvio Marconi, Teresa Sensi, Andrea Giovene, Maria Bortolotti Zorzanello, Cesare Cimegotto, Giovanni Malgarotto
Profilo storico editoriale
“Speriamo di fare cosa gradita ai nostri lettori, e specialmente ai veneti, pubblicando un Almanacco Veneto a somiglianza del ben noto Almanacco Italiano che si pubblica in Firenze dalla Casa Bemporad. (...) Opera del Gazzettino, l’Almanacco Veneto vuol essere un pegno di affetto ai che ci lega all’innumerevole stuolo degli abbonati e dei lettori, non solo, ma un mezzo, per fissare, in forma durevole, i tratti più salienti e le manifestazioni più caratteristiche della nostra vita regionale, che ogni giorno va arricchendosi di nuovi elementi di bellezza e forza. (...) All’Almanacco daranno il contributo del loro ingegno gli scrittori veneti più chiari, letterati, scienziati, agronomi, storici e poeti”, La Direzione del Gazzettino, Prefazione, I (1912), p. 3.
L’almanacco, oltre ai contenuti di carattere culturale, offre notizie ed informazioni sulla vita del territorio (ad esempio sulle circoscrizioni elettorali o sull’episcopato veneto. Nell’immediato dopoguerra sospende le pubblicazioni e, in apertura del volume del 1927, la direzione  ricorda ai lettori che  “riprendiamo ora la serie delle pubblicazioni dell’Almanacco Veneto sospeso fin dal 1921 causa l’altissimo prezzo della carta. L’Almanacco è una figliazione del Gazzettino e non può essere più a lungo dimenticato. Esso, come sempre, contiene scritti dei più illustri scrittori veneti, Luzzatti, Molmenti, Barbiera, Pezzè Pascolato, Rita Fambri, Naccari, Barbarani, Spaventi, Combi e molti altri hanno ornato le pagine del nuovo volume che speriamo riuscirà gradito ai lettori, sulla cui bontà contiamo ora come sempre”, La Direzione, Saluto ai lettori, p. 5. L’impostazione editoriale continua ad essere la medesima coniugando una buona informazione di carattere culturale con argomenti di intrattenimento; al suo interno si trovano i calendari (con dati astronomici), ricorrenze, festività, elenco alfabetico di tutti i santi, elenco delle medaglie d’oro delle Tre Venezie, cronaca degli avvenimenti più importanti in Italia e all’estero, memorie, saggi e articoli di letteratura, storia, arte, pittura, scienza, geografia, profili biografici, curiosità, fiabe per i ragazzi, canzoni, barzellette, vignette, sonetti e poesie (anche in dialetto), commedie, racconti. Da segnalare la Commemorazione di Pompeo Molmenti, di Antonio Fradeletto pubblicata sul volume edito nel 1930, pp. 81-96. Buona la presenza di foto e riproduzioni.
Annotazioni
Nella copertina e nel frontespizio al titolo si aggiunge “per l’anno” in corso.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Università Ca’ Foscari - Biblioteca area umanistica
Collocazione
Bnm: Per. 460
Baum: ZORZA DZ. 01612
Consistenza
Bnm: I (1912) - VII (1918); IX (1927) - XV (1933)
Baum: XV (1933)
Conservazione
Alla Bnm solo il volume del 1929 si presenta in buone condizioni, gli altri invece  in condizioni pessime o mediocri.
Studi e bibliografia
Annuario della stampa. Anno III 1919, Roma 1919, p. 227
Compilatore
Marco Borghi

per ingrandire l'immagine clicca qui