Vita periodico
1874-1929
Titolo
Rivista penale di dottrina, legislazione e giurisprudenza
Sottotitolo
Diretta dall’avvocato Luigi Lucchini con la scorta e la collaborazione di molti criminalisti italiani e stranieri
Luogo di pubblicazione
Vedi le Note tecniche
Tipografia - Casa editrice
Vedi le Note tecniche
Numero pagine
Varie (da 82 a 172 per volume)
Formato
23x15
Prezzo
s.i.p. (ma nel Programma pubblicato nel primo numero si segnalano “15 lire annue franco di porto in tutto il regno”)
Periodicita`
Irregolare
Cronache locali
Si
Indici e sommari
Indici generali sono pubblicati a fine volume
Organi direttivi
Direttore responsabile e proprietario: Luigi Lucchini professore presso la Regia Scuola Superiore di Commercio di Venezia
Firme e collaboratori
Francesco Carrara, Emilio Brusa (anche E.B.), Augusto Geyer, Giuseppe Manfredini, Franz Von Holtzendorff, Angelo Camerini, Cesare Lombroso, Giuseppe Falzon, Antonio Buccellati, Theodor Reinold Schütze, Silvio Campani, Aronne Rabbeno, Luigi Lucchini, Emanuele Lombardo-Giudice, Carlo Pagani, Serafino Biffi, Victor Molinier, S. Chimera, Nicola Bartoccini, Augusto Tamburini, Charles Lucas, Giuseppe Caluci, Francesco Varcasia, Filippo Lussana, Giampaolo Vlacovich, Canuto D’Olive Crona, Vittorio Gei, Giacomo Maffei, Carlo Guetta, Gustavo Keller, Francesco Benevolo, Erio Sala, Gabriele Pincherle, Marino Bon, J.J. Calogéropoulo, Ferdinando Franzolini, Luigi Majno, Giambattista Cisotti, N.P. Calogéropoulo, Hermann Pergameni, Vincenzo Aschettino, Antonio Ruspoli, Manuel Torres Campos, Federico Benevolo, E. Verdussen, Carlo Lozzi, Giampaolo Tolomei, Luigi Casorati
Profilo storico editoriale
Luigi Lucchini - direttore del periodico, nonché docente presso la Regia Scuola Superiore di Commercio di Venezia - definisce la rivista “un’Effemeride unicamente rivolta alle discipline penali”, nata in concomitanza con la discussione sul progetto del nuovo codice penale, inoltre “la rivista tratterà il diritto e il processo penale sotto tre distinti aspetti: della dottrina, della legislazione, della giurisprudenza”, cfr. Programma, I, vol. I (1874), p. 5. Il periodico si occupa, sempre sotto un profilo strettamente tecnico, anche di legislazione straniera, di psicologia ed antropologia criminale (Lombroso), partecipando al dibattito sul nuovo codice penale. Al suo interno è anche pubblicato  un Bollettino Bibliografico. Gli autori sono professori universitari, penalisti, illustri avvocati. Alcuni dei casi trattati riguardano i tribunali veneziani.
Annotazioni
I fascicoli, mensili o bimestrali, sono raccolti in “volumi”, approssimativamente semestrali (ma alcune annate sono composte di tre volumi). La suddivisione originale in fascicoli e la loro data di pubblicazione è testimoniata solo dagli indici. Da notare che i “volumi” in cui sono suddivise le annate non corrispondono necessariamente alle unità di rilegatura (alla Biblioteca Nazionale Marciana generalmente sono rilegati due a due). La numerazione delle pagine è continua per ogni volume; la numerazione dei volumi è continua per tutta la vita della rivista.Da I, vol. I (1874-1875) la rivista è edita a Padova da Fratelli Salmin Editori, stampata dalla Premiata Tipografia alla Minerva dei Fratelli Salmin, Padova; da I, vol. III (1875-1876) edito dall’Ufficio della Rivista Penale, Venezia, e stampato dalla Tipografia Antonelli di Venezia; da II, vol. V (1876-1877) Roma-Venezia, Ufficio della Rivista Penale, Tipografia Naratovich, Venezia; da III, vol. VI (1877) Roma-Venezia, Ufficio della Rivista Penale, Regia Tipografia S. Stefano del Caco, Roma; da III, vol. VII (1877-1878) Roma, Ufficio della Rivista Penale, Regia Tipografia S. Stefano del Caco, Roma; da IV, vol. IX (1878) Firenze, Tipografia dei successori Le Monnier (e così fino al 1884, quando si conclude la raccolta conservata in Bnm).
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Università Ca’ Foscari - Fondo storico
Collocazione
Bnm: Per. 1261
Caf: Per. C 240
Consistenza
Bnm: I, vol. I (1874) - X (1884)
Caf: I, vol. I (1874) - LII (1900)
Conservazione
Buona
Studi e bibliografia
M. Sbriccoli, Il diritto penale liberale. La “Rivista penale” di Luigi Lucchini (1874-1900), “Quaderni fiorentini per la storia del pensiero giuridico moderno”, n. 16 (1987), pp. 105-183.
Compilatore
Giovanni Sbordone