Vita periodico
1919
Titolo
Il Risveglio
Sottotitolo
Voce dell’Associazione Generale dei dipendenti del Comune di Venezia
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tipografia San Marco
Numero pagine
4
Formato
50x35
Prezzo
Cent. 10
Periodicita`
Numero unico
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Firme e collaboratori
C. Emo, Enrico Teti
Profilo storico editoriale
“La stampa ortodossa veneziana, gli scribi della «Gazzetta» e del «Gazzettino» intenderebbero perpetuare per loro conto e a nostro danno l’istituto della censura, ed in omaggio ai loro principi liberali, sfogano sui nostri comunicati la loro incoscienza partigiana. (...) L’uno e l’altro al servizio della classe dirigente, e della più iniqua sperequazione sociale, tradiscono, nel nome d’idealità ormai tramontate, i veri interessi delle moltitudini che soffrono, vacillante puntello, ad uomini e direttive che, fatalmente, dovranno cedere il passo al diritto di coscienze civili e ridestate ai nuovi tempi. (...) Sarà «Il Risveglio» organo attivo di propaganda, flagellatore di viltà e di ogni sfruttamento, ispiratore pertinace di concordia, di solidarietà, di fede e fratellanza; concorrerà a cementare in un blocco infrangibile la nostra unione spirituale; sarà infine promotore e propulsore vigoroso di ogni riforma dei servizi, che sia richiesta dalla maturità dei tempi e dalle nuove direttive sociali”, cfr. Per cominciare.
Il periodico, che esce durante la fase critica dell’immediato dopoguerra, è il portavoce dell’Associazione Generale dei dipendenti del Comune di Venezia (costituitasi il 16 maggio 1919) della quale, oltre a tracciare un breve profilo, pubblica numerosi materiali e documenti (deliberazioni del consiglio direttivo, statuto, nomina delle cariche sociali). L’impostazione politico-editoriale è fortemente rivendicativa sia sul piano economico che su quello politico insistendo per un riconoscimento dell’opera dei funzionari pubblici. Presidente dell’associazione è Enrico Teti, vicepresidenti Gilberto Funghi e Fausto Pietroboni, segretario Mario Andolfatto.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana
Collocazione
Numeri unici 104
Consistenza
31 luglio 1919
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi