Vita periodico
1916
Titolo
Mestre a Cesare Battisti
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Stabilimento Arti Grafiche
Numero pagine
6
Formato
50x35
Prezzo
Cent. 20
Periodicita`
Numero unico
Cronache locali
Si
Organi direttivi
Giulio Allegri
Firme e collaboratori
D. Girotto, G. Allegri, A. Manfroni, A. Spagnoli, G. Dalla Santa, A. Cavaleri
Profilo storico editoriale
Il foglio - dedicato a “Cesare Battisti il martire, l’eroe che oggi Mestre degnamente onora” - è stato redatto a cura della sezione mestrina dell’Associazione “Trento e Trieste” che, nel 1916, aveva costituito, su iniziativa del presidente D. Girotto, un comitato per le onoranze a Cesare Battisti. In seconda pagina è riportato un elenco delle decisioni del comitato tra le quali la richiesta di intitolare al martire la piazzetta del teatro Toniolo a Mestre. Sempre in seconda pagina è riportata la “Bella patriottica relazione” del sindaco di Mestre, Allegri, pronunciata in occasione del dibattito in consiglio comunale sull’intitolazione della piazza. L’accoglimento della proposta è condiviso anche dal consigliere di minoranza, il socialista Baso. Le altre pagine sono occupate da ampi resoconti e illustrazioni su Trento e il Trentino con enfatici appelli alle spinte irredentiste per l’annessione (“ora o mai”). Curioso l’articolo di terza pagina, Sono quattro sassi, nel quale si contestano i detrattori dell’annessione esaltando l’«avvenire economico» di una terra povera ma ricca di pascoli, miniere, sorgenti, bellezze naturali. “Oggi che Venezia più che mai sente la fratellanza con Trento quale sorella maggiore, tende per tutte le vie affettuosamente le braccia”.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana
Collocazione
Numeri unici 90
Consistenza
10 settembre 1916
Conservazione
Buona
Compilatore
Manuele Busato