Vita periodico
1899
Titolo
Felice Cavallotti
Sottotitolo
Numero unico commemorativo del I. Anniversario della sua morte
Motto
Qui nunquam quievit quiescivit - Chi mai non posò ora riposa / Coscienze inquiete, rispettate le coscienze tranquille!
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Stabilimento di Carlo Ferrari
Numero pagine
4
Formato
38x27,5
Prezzo
Cent. 5
Periodicita`
Numero unico
Organi redazionali
Compilatore: Ugo Gioppo. Edito da Ugo Gioppo, colla collaborazione di Ernesto Teodoro Moneta, Edmondo De Amicis, Giovanni Bovio, Palmiro Premoli, Renato Manzato, Giovanni Bordiga, Ercole Rivalta, Battista Pellegrini, Davide Levi Morenos, Ettore Bogno ed altri.
Firme e collaboratori
U.G, [Ugo Gioppo], Edmondo De Amicis, Renato Manzato, E.B. [Ettore Bogno]
Profilo storico editoriale
“Dire degnamente di Felice Cavallotti in queste pagine dedicate a commemorare il primo anniversario della sua morte, non è facile cosa, poichè tutta la sua vita fu un complesso armonico di azione e di pensiero, un canto di poesia e un inno di battaglia, una lotta feconda per il bene (...). La causa della Libertà e della Giustizia ha già da un anno perduto il suo più fiero ed onesto campione. Cavallotti non lo sostituiremo più. Tuttavia ci incombe un grave dovere; tutti i fratelli nella fede del vero, tutti i credenti di un migliore avvenire sociale serrino le fila; forse tutti uniti compiranno insieme un parte di ciò che Felice Cavallotti compiva da solo”, U.G. [Ugo Gioppo], [Introduzione].
Il numero unico ripercorre momenti e vicende della vita e dell’attività di Cavallotti, tra cui un ricordo di Edmondo De Amicis, un profilo di Cavallotti poeta, una riflessione di Ugo Gioppo sulla pratica del duello e altre testimonianze di amici e compagni. Nell’ultima pagina viene ricordata la questione della lapide veneziana a lui dedicata e della mancata inaugurazione, le varie commemorazioni tenute nel Veneto e la poesia di E.B. [Ettore Bogno] Ghe gera un Cavalier...
Annotazioni
Dopo il sottotitolo viene segnalato che “il ricavato netto della rivendita sarà devoluto al fondo raccolto per l’erezione del Monumento Nazionale a Felice Cavallotti in Milano”.
Consistenza
6 marzo 1899
Conservazione
Buona-mediocre
Compilatore
Marco Borghi

per ingrandire l'immagine clicca qui