Vita periodico
1867
Titolo
Il popolano della Venezia
Sottotitolo
Ricordo pel 1867
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tip. di Gaetano Longo
Numero pagine
[VI]-100
Formato
19,5x12,5
Prezzo
Con calendario soldi It. 15, senza soldi 12
Periodicita`
Annuale
Organi redazionali
[Redattore: F. Padoan]
Firme e collaboratori
L.Z., F.V., A.J., F.D. Tomasi, A. Gunard, A.I., F. Padoan, Pietro Gallerani, G. Pilotto
Profilo storico editoriale
“Si suol credere, credere che una prefazione sia indispensabile, e si ritiene ancora essere facilissima il farla bene. Anzi io credo essere questa cosa davvero difficile dappoiché farla corta è male, e non val nulla, farla lunga, è forse peggio. (...) Se il libro che si presenta a voi col titolo Il Popolano della Venezia si piace più che tutto parlare della sua terra, ciò non debbe parervi strano: si deve interessarsi soprattutto dei fatti nostri. Ma perchè il nostro popolo possa educarsi al nuovo sistema e quindi a poco a poco capire quanto sia bello il bel paese ch’Apenin parte e il mar circonda e l’Alpe ho voluto apprestargli il solletico del viaggiatore inserendo allora i Bozzetti di viaggio in Italia, che pajono dettati di buon garbo, e tanto più apprezzabili in quanto che non sono che il ritratto de’ paesi visitati (...). Fatto sta, che senza dirvi ciò che troverete ancora, io vi lascio per quest’anno, e se voi lettori (o meglio dire il rispettabilissimo Pubblico) farà buon viso al presente Almanacco, allora sì, che un altro anno vi verò innanzi con belle cose amene, istruttive, da ridere, da piangere fors’anche, chi sa?..., Prefazione.
L’impostazione editoriale ricalca la tradizionale struttura di strenne e almanacchi. Vi si trova un pronostico per l’anno 1867, una cronaca dell’anno 1866, contributi sull’editoria, bozzetti di viaggio (Roma, Genova, Firenze, Napoli) pp. 13-40. Uno spazio rilevante è dedicato alla musica e ai testi di inni: Dialetto di Venezia e i canti dei suoi gondolieri, Inno al re Vittorio Emanuele II nel suo ingresso a Venezia, Inno alla Guardia Nazionale di Venezia, Inno a Venezia, Inno a Tiziano. Numerose sono le poesie (soprattutto di F. Padoan e Pietro Gallerani) tutte in funzione alla recente unificazione con il Regno d’Italia. Un bilancio dell’almanacco è tratteggiato da F. Padoan nella chiusa Lettori! con l’auspicio di una continuazione della pubblicazione.
Annotazioni
La pubblicazione viene stampata nel 1866.
Reperibilita`
Ateneo Veneto; Biblioteca Nazionale Marciana
Collocazione
Av: Buste 201. 008
Bnm: Strenne 1077
Consistenza
Av: I (1867)
Bnm: I (1867)
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi