Vita periodico
1957-1961
Titolo
La Borromea
Sottotitolo
Periodico della Parrocchia di San Lorenzo - Mestre
Motto
[da n. 169 (settembre-ottobre 1957)] “Campana di San Lorenzo, campana di Mestre; i suoi rintocchi ravvivarono la fede dei padri il suo suono racconti ancora a Dio le nostre gioie e dolori, a noi la bontà del Signore” [da III, n. 1-2 (Pasqua 1961)] Non compare più
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
La Tipografica [da n. 169 (settembre-ottobre 1957)] Nuova Editoriale S.p.a. (Commercialgrafic)
Sede
Redazione: all’Ufficio Stampa Curia Patriarcale Venezia
Numero pagine
4
Formato
32x22
Prezzo
Il bollettino viene distribuito a tutte le famiglie della parrocchia, “se qualche parrocchiano all’atto di riceverlo vorrà dare qualche piccola offerta per le spese di stampa farà opera buona”.
Periodicita`
Mensile
Cronache locali
Si
Organi direttivi
Responsabile: P. G.[ervasio] Scoffon o.f.m.c
Firme e collaboratori
Sac. Aldo Da Villa, don Giancarlo, Don Giuseppe Visentin
Profilo storico editoriale
Il periodico informa sulla vita della parrocchia di San Lorenzo (con elenchi dei battesimati, matrimoni, decessi), sull’attività liturgica e religiosa (dottrina e catechismo), illustrando anche l’attività delle associazioni gravitanti intorno ad essa (Gioventù cattolica, scout), di norma una pagina viene sempre dedicata ai bambini. Nel n. 169 (settembre-ottobre 1957) si precisa che “l’idea del Bollettino Parrocchiale è maturata nella considerazione delle particolari necessità della nostra Parrocchia, che si presenta con caratteristiche ben definite e tutt’altro che semplici. Primo dovere del Parroco è conoscere i suoi parrocchiani. Senza conoscenza diretta è difficile esortare, consolare, incoraggiare e, quando le circostanze lo richiedano, anche correggere. Ma come arrivare alla conoscenza dei singoli in una Parrocchia territorialmente molto vasta e assai densa per popolazione?”. Nel fascicolo di Natale 1961 viene annunciata la nomina del nuovo parroco Don Valentino Vecchi.
Annotazioni
Il periodico esce con permissione ecclesiastica. L’autorizzazione del tribunale di Venezia è datata 11 giugno 1956 ma, considerata la numerazione dei fascicoli, si presume che sia uscito prima di quella data; la pubblicazione, infatti, è segnalata nella “Guida commerciale della città di Venezia e provincia”, 1953/1954, p. 75, “Guida commerciale della città di Venezia e provincia”, 1955, p. 77, e “Guida commerciale della città di Venezia e provincia”, 1956/1957, p. 76. Il numero di Pasqua 1959 si presenta con un’altra veste tipografica (con indicazione dell’annata e una diversa numerazione del fascicolo), con sottotitolo Parrocchia di S. Lorenzo in Mestre. Nell’Elenco dei periodici della Biblioteca nazionale Marciana, a cura di N. Vianello, Venezia, Libreria universitaria, 1966, come Direttore responsabile viene indicato Don Alberto Furlan. Nel marzo del 1962 nascerà il periodico “La Borromea di Mestre fedele” [vedi scheda] che può considerarsi il successore della pubblicazione.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana
Collocazione
PER. DDS. 165
Consistenza
s.d. [estate 1957], n. 169 (settembre-ottobre 1957) - n. 171 (Natale 1957); n. 175 (febbraio 1958); III, n. 1-2 (Pasqua 1959); Pasqua 1961; Natale 1961
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi