Vita periodico
1941-1989
Titolo
Archivio di oceanografia e limnologia
Luogo di pubblicazione
Venezia [da V, n. 1-3 (1948)] Trento [da VII, n. 1 (1950)] Venezia
Tipografia - Casa editrice
Officine Grafiche C. Ferrari [da V, n. 1-3 (1948)] Ed. Mutilati e Invalidi, Trento [da VII, n. 1 (1950)] Istituto Tipografico Editoriale [da IX, n. 1 (1954)] Officine Grafiche C. Ferrari [da XII, n. 3 (1962)] Stamperia di Venezia
Sede
Redazione e amministrazione: piazzale delle Scienze 7, Roma [da III, n. 1-2 (1943)] Redazione e amministrazione: riva dell’Impero (poi Sette Martiri) Castello 1364
Numero pagine
Varie (da 30 a 280)
Formato
26,5x18,5 [da VI, n. 2-3 (1949)] 24,5x17,5 [da VII, n. 1(1950)] 26x18 [da IX, n. 1-2 (1954)] 27x19 [da XV, n. 1 (1967)] 24x17
Prezzo
£. 20 (estero £. 25), a.a. £. 40 (estero £. 60) [da IV, n. 1-3 (1944-1947)] £. 800 (estero £. 1.000), a.a. £. 2.000 (estero £. 2.500) [da IX, n. 1-2 (1954)] £. 1.500 (estero £. 2.000), volume £. 3.000 (estero 4.000) [da XI, n. 3 (1960)] £. 1.500, volume £. 4.500 [da XIII, n. 1 (1963)] £. 2.000, volume £. 6.000
Periodicita`
Irregolare (nominalmente quadrimestrale fino al 1954)
Indici e sommari
Indici per annate o volumi sono pubblicati irregolarmente.
Organi direttivi
Direttore responsabile: Antonio Morelli; comitato di direzione: Amedeo Giannini, Antonino Lo Surdo, Gustavo Brunelli [da IV, n. 1-2 (1944-1947)] Comitato di direzione: Francesco Vercelli, Umberto D’Ancona, Giuseppe Montalenti [da IX, n. 1-2 (1954)] Direttore responsabile: Umberto D’Ancona; comitato di direzione: Umberto D’Ancona, Roberto Almagià, Giuseppe Morandini, Mario Picotti, Massimo Sella [da X, n. 1-2 (1955)] Comitato di direzione: Umberto D’Ancona, Roberto Almagià, Giuseppe Morandini, Mario Picotti, Massimo Sella, Bruno Salvatori [da XI, n. 1 (1957)] Comitato di direzione: Comitato di direzione: Umberto D’Ancona, Roberto Almagià, Giuseppe Morandini, Mario Picotti, Massimo Sella, Bruno Salvatori, Ernesto Debrazzi [da XII, n. 1 (1960)] Comitato di direzione: Umberto D’Ancona, Roberto Almagià, Giuseppe Morandini, Mario Picotti, Bruno Salvatori, Ernesto Debrazzi [da XII, n. 2 (1961)] Comitato di direzione: Umberto D’Ancona, Roberto Almagià, Giuseppe Morandini, Mario Picotti, Bruno Salvatori, Ernesto Debrazzi, Angelo Bianchi, Pietro Caloi [da XIII, n. 1 (1963)] Comitato di direzione: Umberto D’Ancona, Giuseppe Morandini, Mario Picotti, Bruno Salvatori, Ernesto Debrazzi, Angelo Bianchi, Pietro Caloi [da XIII, n. 1 (1964)] Comitato di direzione: Umberto D’Ancona, Giuseppe Morandini, Mario Picotti, Bruno Salvatori, Angelo Bianchi, Pietro Caloi [da XIV, n. 1 (1965)] Direttore responsabile: Bruno Battaglia [da XIV, n. 3 (1966)] Il comitato di direzione non compare più
Organi redazionali
Redattore: Giuseppe Morandini [da X, n. 3 (1955)] Redattore: Nicolò Spada [da XIV, n. 3 (1966)] Non compare più [da XV, n. 1 (1967)] Segretari di redazione: Paolo Franco, Domenico Voltolina
Firme e collaboratori
Mario Picotti, Silvio Polli, G. Brunelli, Achille Russo, Antonio Sparta, Carlo M. Maldura, Attilio Cerruti, E. Modena, Osvaldo Polimanti, Giuseppe Morandini, D. Albani, Edgardo Baldi, G. Bini, G. Canicci, B. Coceani, F. Ereidia, A. Griselli, S. Loffredo, A. Mori, P. Parenzan, O. Pesta, R. Riccari, F. Ruttner, A. Sella, Massimo Sella, A. Vatova, G. Zolezzi, Leopoldo Rigo, Domenico De Gaetani, M. Zei, F. Almagià, Francesco Vercelli, G.G. Zille, Livia Pirocchi, A. Ercegovic, A. Giordani Soika, Umberto D’Ancona, Pietro Caloi, Giuseppe Montalenti, Giorgio Marcuzzi, Bruno Paccagnella, Bruno Schreiber, Vittorio Marchesoni, F. Mosetti, G. D’Henry, P. Geminiano Cavinato, Maria Zucchelli, G. B. Trener, F. Donà, Armando Faganelli, Fulvio Ranzoli, Margherita Birti, Margherita Giunta, Gian Antonio Pezzoli, Armando Sabbadin, Bruno Battaglia, J. Westenberg, Pisana Talamini, Paolo Franco, Francesco Peronaci, Lucia Rossi, Enrico Tortonese, N. G. Jerlov, Elvezio Ghirardelli, Bruno Malle, N. Meng-Chierego, Agostino Parise, Giuseppe Colombo, Mihai Bacescu, L. Trotti, D. Sacks, Liana Bisi Marino, Nevio Lepore, M. B. Cita, M. A. Chierici, Aldo Tiso, Simonetta Merlo, Carlo Mozzi, Ivo Matonickik, Zlatko Pavletic, Annamaria Carli, Tecla Sertorio, Sergio Varagnolo, Giulio Relini, Darcy Closs, G. Aliverti, Enrico Bonatti, A. Vanucci, Romualdo Loro, Tonko Soljan, P. Ascoli, E. Massera Bottazzi, Vera M. Medeiros, Anna Maria Giacomelli, A. Champeau, Ivana Lazzaretto Colombera, Livia Malesani-Tajoli, Michele Sarà, Sandro Pignatti, Loredana Rizzi, Paolo De Cristini, Maxwell S. Doty, Jan Newhouse, Roy T. Tsuda, Silvia Iaccarino, Ieda R. S. Forti, Erica Roettger, K. Vijayakrishnan Nair, M. C. Balani, G. Burlini, Domenico Voltolina, Laura Tassi Pelati, M. G. Mezzadri, G. Motta, Mario Labate, Brigitte Volkmann-Rocco, Valentino U. Fossato, C. Triulzi, Giovanni Lenardon, G. Macchi, B. Cescon, D. Mameli-D’Errico, S. Davanzo, G. Bruni, L. Coassini Lokar, C. De Goracuchi, Gerald William Kantz, B. Patel, R. Doshi, Franz Mihelcic, G. Andrelli, Camillo Franchini, Martin Bilio, Giancarlo Fava, Caterina Ringoli, Luciano Craboledda, A. Brambati, G. P. Fanzutti, R. Marocco, S. Panella, G. Magazzù, L. Cattalini, U. Croatto, G. Marangoni, G. Paolucci, Sebastiano Genovese, Guglielmo Letterio, Adrianna Ianora, Bruno Scotto di Carlo, Alessandra Comaschi, G. Socal, F. Bianchi, F. Cioce, A. Francesconi, A. Barbaro, A. La Rocca, R. Bertaggia, G. Perin, A. Carniel, F. Dolci, Anna Morani, G. Campesan, G. Stocco, Angelo Libertini, C. Diaz Romero, L. Galindo Martin, F. Garcia Montelongo
Profilo storico editoriale
Il periodico, pubblicato dal Comitato Talassografico Italiano del C.N.R. (dal 1943 Comitato Nazionale per la Talassografia e la Limnologia; dal 1947 Centro Studi Talassografici; dal 1951 Commissione per la Talassografia e Limnologia; dal 1954 Centro Studi Talassografici; dal 1968 Istituto di Biologia del Mare) è il seguito alle “Memorie” del R. Comitato Talassografico Italiano del Consiglio Nazionale delle Ricerche. Contiene un notiziario del Comitato Talassografico Italiano e di altri istituti di ricerca italiani ed esteri, una rubrica di recensioni, articoli in diverse lingue, tavole fotografiche. Si occupa in prevalenza di ricerche sulle acque dolci e salmastre del Veneto e dell’Adriatico; pubblica anche dei supplementi consistenti per lo più in numeri monografici e atti di convegni.
Supplementi
Supplementi ai voll. XI (1959), XV (1967), XVII (1972), XVIII (1973-1974), XIX (1979), XX (1985).
Annotazioni
Nasce come quadrimestrale: ogni annata è composta di tre fascicoli, la numerazione delle pagine è continua per annata. Già dall’anno II (1942) la periodicità quadrimestrale è solo nominale, perché un unico fascicolo corrisponde spesso a due o tre numeri. Dal 1954 (segnalato come volume IX anziché anno IX) i fascicoli non sono più raccolti per annate, ma per volumi (sempre di tre numeri ciascuno) e la periodicità diviene assolutamente irregolare (due anni senza alcuna pubblicazione o tre numeri in uno stesso anno). Ogni volume può comprendere, oltre ai tre numeri della serie, uno o più supplementi slegati dalla numerazione. Da XV, n. 1 (1967) cambia veste grafica.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Biblioteca Querini Stampalia; Istituto veneto Scienze, Lettere ed Arti; Ateneo Veneto
Collocazione
Bnm: Per. 1865
Bqs: Per. B 33
Ivsla: Per. B 486
Av:
Consistenza
Bnm: Per. 1865
Bqs: Per. B 33
Ivsla: Per. B 486
Av:
Conservazione
Buona (Bnm)
Studi e bibliografia
vivente?; G.E. Ferrari, Venezia editrice (per uno sguardo ai suoi più recenti prodotti), “Rivista di Venezia”, IV, n.s. (1958), p. 20.
Compilatore
Giovanni Sbordone