Vita periodico
1940-1943
Titolo
Associazione fascista donne artiste e laureate - Circolo di Venezia
Sottotitolo
Bollettino trimestrale
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Industrie Poligrafiche Venete
Sede
Direzione: presso l’avv. Giovanna Pratilli, calle degli Avvocati 3912
Numero pagine
Varie (da 8 a 28)
Formato
23,5x17
Prezzo
Gratis per le socie, £. 3 per le non socie, a.a. £. 10
Periodicita`
Trimestrale
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttrice responsabile: Avv. Giovanna Pratilli
Firme e collaboratori
Bruna Forlati, Maria Ciartoso Lorenzetti, Giovanna Pratilli, Giulia Gatti Gazzini, Anna Maria Annichini, B.F.T., Eloisa Pasquali, Caterina Vassalini, Fabio Vitali, Alessandro Piovesan, Sergio Dompieri, Giulio Lorenzetti, Maria Teresa Leoni Ronga, Carla Bujatti, Carlo Scarfoglio, Egida Giordani Sartori
Profilo storico editoriale
“La nostra Associazione, che è uno degli organi della Confederazione Professionisti ed Artisti, ha già avuto a Venezia un suo promettente sviluppo; da pochi mesi poi è risorta con nuovi propositi di vita varia ed intensa, propositi di cui questo Bollettino vuol essere uno dei segni tangibili. Nostro scopo è infatti il coordinamento e lo sviluppo di tutte quelle attività che da un lato ci permettano, quando ve ne sia il bisogno, di prendere un posto adeguato alle nostre reali capacità e impediscano dispersioni di energia, dall’altro ci consentano quella più intensa vita dello spirito che è una delle più vivaci aspirazioni dell’età nostra, se pur non sempre soddisfatta. E lo sforzo dovrebbe portarci a creare, è mia speranza, rapporti di simpatico e fruttuoso cameratismo fra noi e gli ospiti di passaggio, italiani e stranieri, che comunque s’interessano della cultura e dell’arte. Certo il compito non è semplice: creare dei legami reali fra coloro che vivono per questi problemi è sempre una meta assai difficile a raggiungersi per quella naturale gelosia che ciascuno di noi ha istintivamente per le cose più intime e che sa tanto preziose, quasi il timore di vederle sciuparsi e disperdersi quando le dividiamo con altri. A questa naturale difficoltà dobbiamo aggiungere la diffidenza che ispira la cultura femminile: bisogna pur riconoscere francamente che essa è un male se, come troppo spesso accade, si riduce a una goffa e pesante veste esteriore che nulla abbia mutato dall’anima della donna che dentro vi si nasconde. Allora attrae ben di più chi sa celare la propria miseria sotto l’attraente velo della grazia iridescente e frivola”, B. Forlati, Premessa, I, n. 1-2 (1940).
Il periodico, che esce in concomitanza con lo scoppio del conflitto mondiale, si propone di illustrare l’attività dell’associazione e, contestualmente, di offrire un’informazione di carattere culturale pubblicando articoli e interventi su diversi argomenti e discipline (storia dell’arte, maiolica, arazzi, storia, cinematografia, profili biografici, giardinaggio, geografia, pittura, moda). Vi è anche una rubrica di recensioni bibliografiche, notizie sulle esposizioni d’arte e sugli avvenimenti culturali cittadini (mostre, festival della musica, festival del cinema).
Annotazioni
Il periodico porta come sovratitolo “Confederazione Fascista dei Professionisti e degli Artisti Unione provinciale di Venezia”. Non è segnalato il mese di pubblicazione. Dal n. 2 (1941), anno II, la numerazione delle pagine è continua per annata.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Università Ca’ Foscari - Biblioteca area umanistica
Collocazione
Bnm: Per. 1813
Baum: : Cardazzo Assoc F
Consistenza
Bnm: I, n. 1-2 (1940) - IV, n. 1-2 (1943)
Baum: III, n. 2 (1942); III, n. 4 (1942)
Conservazione
Buona (Bnm)
Compilatore
Marco Borghi