Vita periodico
1946-1947
Titolo
AZ
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Edizione O.P.I.C. (Arti Grafiche Fantoni)
Sede
Redazione e amministrazione: S. Moisè 1476
Numero pagine
36
Formato
22x14,3
Prezzo
£. 30, a.o. £. 600, a. sost. £. 1.000
Periodicita`
Mensile
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Firme e collaboratori
M. Forcellini
Profilo storico editoriale
“Con il 1947 l’«AZ» cambia veste ed aspetto, non già per un semplice desiderio di ricerca del nuovo ad ogni costo o per abbandonare i criteri informatori che ci hanno guidati fin dall’inizio per la fondazione e la compilazione del periodico che ha affermata la sua indiscussa utilità, ma perché due motivi, l’uno più importante dell’altro, si sono imposti, come necessità, alla nostra considerazione. Anzitutto i consigli degli Enti, del pubblico e degli inserzionisti, che ci hanno convinti dell’opportunità di dare all’«AZ» un formato più maneggevole e praticamente «tascabile». Poi il bisogno di superare il periodo - davvero infausto - in cui siamo stati costretti a non poter fare assegnamento né sulla puntualità delle periodiche pubblicazioni, né sulla proprietà e la decenza di una veste tipografica degna dell’iniziativa e della città nella quale essa ha avuto origine. (...) Fedeli al nostro programma, riaffermiamo il nostro intendimento di voler fare dell’«A Z» una cosa che, per quanto semplice, sia veramente di interesse per il pubblico Veneziano e per i Turisti che speriamo tornino numerosi ad affluire a Venezia, perpetuando la sua secolare tradizione di Città unica al mondo”, cfr. “AZ”, Anno secondo, II, n. 2 (15 febbraio 1947).
Al suo interno sono pubblicate informazioni utili e “di servizio” (orari, tariffe, indirizzi) di alberghi, ristoranti, farmacie, uffici ed enti cittadini, trasporti, assieme al calendario delle manifestazioni culturali e degli spettacoli in programmazione.
Annotazioni
Il titolo è ripreso dall’A alla Z tutta Venezia.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana
Collocazione
sala vianello
Consistenza
II, n. 1 (15 febbraio 1947) - II, n. 2 (15 marzo 1947)
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi