Vita periodico
1945-1946
Titolo
Bulletin de l’Association Italo-Francaise de Culture
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Prem. Stab. Carlo Ferrari
Sede
Direzione e redazione: Palazzo Grassi (sede dell’Associazione)
Numero pagine
8 facciate
Formato
17x12
Prezzo
s.i.p.
Periodicita`
Mensile, bimestrale
Organi direttivi
Comitato direttivo dell’Associazione: Camillo Matter (presidente), Henri Gambier (segretario), Mario Vianello Chiodo (tesoriere), Couvreux Rouché, Giulio Lorenzetti, Rodolfo Pallucchini, Guarnati Lapauze, Antonio Giordani-Soika, Angiolo Tursi
Firme e collaboratori
I pochi autori sono ripresi da saggi pubblicati su riviste francesi
Profilo storico editoriale
“L’Association a pour but de renouer et déveloper les relations culturelles italo-francaises à travers la connaissance réciproque du mouvement artistique, littéraire et scientifique des deux pays”, [Presentazione], n. 1 (octobre 1945).
Il periodico si propone di rinsaldare i rapporti italo-francesi, compromessi durante la seconda guerra mondiale, e promuovere la cultura d’oltralpe attraverso la pubblicazione di poesie, profili di musicisti, segnalazioni di libri, informazioni sulle esposizioni permanenti francesi. L’ultima facciata del pieghevole, generalmente, è dedicata alla moda. Nel n. 2 (novembre 1945) viene illustrata l’attività dell’Associazione, il n. 5 (avril-mai 1946), invece, è un omaggio a Paul Verlaine.
Annotazioni
Pieghevole redatto in lingua francese (con alcune comunicazioni in lingua italiana). Ogni fascicolo ha una colorazione diversa.
Reperibilita`
Biblioteca Querini Stampalia
Collocazione
Per. C 1518
Consistenza
n. 1 (octobre 1945) - n. 5 (avril-mai 1946)
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi