Vita periodico
1923-1927
Titolo
Foglio d’informazioni della Sezione di Venezia della Associazione nazionale fra mutilati ed invalidi di guerra [da IV, n. 1 (1 luglio 1926)] La baionetta
Sottotitolo
[da IV, n. 1 (1 luglio 1926)] Foglio d’informazioni della Sezione di Venezia della Associazione Naz. fra Mutilati ed Invalidi di Guerra
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Stab. Grafico G. Scarabellin [da IV, n. 3 (30 settembre 1926)] Tipografia ditta Rizzi [da IV, n. 4 (ottobre 1926)] Grafiche Fantoni e C.
Sede
Redazione: Palazzo Reale
Numero pagine
4 [da IV, n. 2 (1 agosto 1926)] 6 [da V, n. 2 (febbraio 1927)] 8
Formato
35x25
Prezzo
[da IV, n. 1 (1 luglio 1926)] Gratis ai soci
Periodicita`
Mensile
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore responsabile: Cav. Carlo Melegari [da IV, n. 2 (agosto 1926)] Direttore responsabile: A. Anesin [da IV, n. 3 (30 settembre 1926)] Direttore responsabile: Carlo Melegari
Firme e collaboratori
Dott. Umberto Saraval, Mario Majoli, Mar, Anesin, An., S., G. Pecori Giraldi, Giunio Galvani, Luigi Maspero, Arturo Ferretto, Corrado Govoni, F. Tarantola, A.N., Claudio Marani, dott. Orlando Castigliola, Alessandro Brass, Carlo Delcroix, R. Vivante, dr. Salvatore Ciaccia
Profilo storico editoriale
“Dopo un lungo silenzio esce questo numero del «Foglio d’Informazioni», col nuovo titolo «La Baionetta» a segnare la nostra ferma volontà di combattere ogni buona battaglia per il migliore divenire della nostra Famiglia. Cureremo di inserire le notizie interessanti tutti i soci o parte di essi, così, come si è fatto per lo passato, e di sollecitare la collaborazione degli amici che con particolare competenza si occupano dei problemi della Associazione e dei Mutilati. E se ci sarà possibile cercheremo di dare a questo foglio quel carattere combattentistico di sano orgoglio e di sicura baldanza ed anche di fraterna allegria che lo faccia leggere a tutti i Soci”, [Presentazione], IV, n. 1 (luglio 1926). 
Lo scopo principale del giornale, organo della sezione veneziana dell’Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi di guerra, è appunto informare i soci sull’attività e le iniziative promosse dall’associazione. La posizione è decisamente filofascista, mentre alcuni articoli denotano un notevole sostegno al Touring Club Italiano. Il più assiduo firmatario, insieme a F. Tarantola, è Mario Majoli. Il giornale sembra essere una cassa di risonanza della propaganda di regime: spazio rilevante sull’attentato a Mussolini, sul prestito littorio, ...
Annotazioni
La collezione conservata alla Biblioteca Nazionale Centrale Firenze è stata consultata in una copia microfilmata.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Centrale Firenze; Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della Società contemporanea
Collocazione
BncFi: alf 1317
Iveser: Acc, b. 84/1
Consistenza
BncFi: I (1923) - III (1925), lacunoso 1923; IV, n. 2 (1 agosto 1926) - IV, n. 6 (dicembre 1926); V, n. 1 (gennaio 1927) - V, n. 6 (giugno 1927)
Iveser: IV, n. 1 (1 luglio 1926)
Conservazione
Buona
Compilatore
Giulia Albanese - Marco Borghi