Vita periodico
1913-1915
Titolo
Gazzetta commerciale per la tutela dei traffici e l’organizzazione di classe
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tip. della Soc. Editrice dell’«Adriatico» [da II, n. 1 (4 gennaio 1914)] Tipografia del Gazzettino
Sede
Direzione, redazione e amministrazione: calle dei Fabbri 4670
Numero pagine
4
Formato
56x41
Prezzo
Cent. 10 (arretrato cent. 20), a.a. £. 5, a.s. £. 3
Periodicita`
Settimanale
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore: Riccardo Silva; gerente responsabile: Filippo Bassan
Firme e collaboratori
Il solitario [che tiene una rubrica quotidiana], Carlo Casanova, Gaetano Perotti, F. Cavallotti, Guido Vigliani, Giuseppe Vigevani, Emilio Cosattini, Italdos, Antonio Barbacetto, Giovanni Zironda, Giovanni Soldati, Carlo Ciulli-Ruggieri, Alfonso de Pietri-Tonelli, Vincenzo Carlo Vago, L’avvocato d’ufficio, Angelo Pancino, Aldo Ferloni, Pasquale Ulivi, Carlo Battistella, Angelo Bertolini, Luigi Coeta, G.M. Garbin, Un congressista, e.d.b., Cristiano Basso, G. Cecchetti, Amedeo Tarli, Corrado Bicchi, S. Lenzi, M. Rougier, Guido Valensin, Carlo Cassan, Aldo Viola, Giacomo Maestro, Giuseppe Tamburini, Giuseppe Brambilla, Luigi Trevisan, Vittorio Meneghelli, r.s., G. Falciani, G. Dall’Oglio, Aldo Ferloni, G. Battista De Giorgi
Profilo storico editoriale
Con la sua presenza questo settimanale si propone di colmare una lacuna nel panorama del giornalismo veneto e veneziano. L’intento è quello di occuparsi di tutti i maggiori problemi che investono l’economia nazionale tenendo presenti due capisaldi principali: lo sviluppo nelle classi commerciali nel Veneto del senso di organizzazione e di solidarietà; la difesa e la tutela degli interessi generali della regione in rapporto a quelli che sono i bisogni nazionali. La presenza di numerosi collaboratori consente a questo settimanale di affrontare tutti i temi legati al commercio, all’industria e, più in generale, all’economia regionale. Temi ad esempio come quello dei dazi doganali e dell’emigrazione transoceanica assumono un’importanza particolare occupando un spazio considerevole. Così, allo stesso modo, la vasta ed a volte complicata legislazione economica e commerciale, il mercato del lavoro, le organizzazioni di categoria e le loro attività, le iniziative della Camera di Commercio di Venezia. Scarso spazio viene al contrario dedicato alle classi lavoratrici, ai loro problemi, alle condizioni di lavoro. Nonostante la propensione di questo periodico, e la particolare tipologia di lettori verso i quali era presumibilmente rivolto, la varietà delle tematiche trattate induce a ritenere che potesse essere letto anche da un pubblico più ampio.
Supplementi
Al n. 48 (5 dicembre 1913)
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Museo Correr
Collocazione
Bnm: Giorn. 29
Mc: Giorn. A 14
Consistenza
Bnm: I, n. 1 (4 gennaio 1913) - III, n. 1 (2 gennaio 1915); III, n. 6 (6 febbraio 1915) - III, n. 20 (15 maggio 1915)
Mc: I, n. 1 (4 gennaio 1913) - III (1915) lacunoso 1915
Conservazione
Buona
Compilatore
Daniele Ceschin