Vita periodico
1896-1903
Titolo
Gazzetta degli Artisti
Sottotitolo
Periodico bimensile per gli interessi morali ed economici dei pittori, scultori, architetti stabilimenti d’arte industriale e decorativa istituti e sodalizi artistici ecc. ecc. [da III, n. 46 (14 aprile 1898)] Periodico settimanale per gli interessi morali ed economici dei pittori, scultori, architetti stabilimenti d’arte industriale e decorativa istituti e sodalizi artistici ecc. ecc. [da V, n. 118 (20 ottobre 1899)] per gli interessi morali ed economici dei pittori, scultori, architetti stabilimenti d’arte industriale e decorativa istituti e sodalizi artistici ecc. ecc. [da VII, n. 9 (30 marzo 1901)] Pittura Scultura Architettura Arte Industriale
Motto
[da VII, n. 9 (30 marzo 1901)] “In arte libertas”
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Prem. Stab. Tip.-lit. Fratelli Visentini [da I, n. 7 (15 luglio 1896)] Prem. Stab. Tip.-lit. a Vapore C. Ferrari [da III, n. 45 (7 aprile 1898)] Prem. Stab. Tip.-lit. Fratelli Visentini [da III, n. 77 (19 novembre 1898)] Prem. Stab. Tip.-lit. Visentini Cav. Federico [da V, n. 118 (20 ottobre 1899)] Stab. tip. F. Garzia & C. [da IX, n. 23 (20 giugno 1903)] Stab. Naratovich-Scarabellin
Sede
Direzione e amministrazione: Campo Manin, 4232 [da III, n. 45 (7 aprile 1898)] Direzione: Campo Manin, 4232; amministrazione: Campo Manin, Calle della Vida 4296 (sede della Tip.) [da V, n. 118 (20 ottobre 1899)] Direzione centrale e amministrazione: presso la tip. Garzia [da VI, n. 2 (20 aprile 1900)] Direzione e amministrazione: calle Vetturi 2876 [da VII, n. 1 (10 gennaio 1901)] Direzione centrale e amministrazione: Frezzeria n. 1672 [da VII, n. 26 (20 setembre 1901)] Direzione centrale e amministrazione: Procuratie Nuove 61 [da IX, n. 12 (21 marzo 1903)] Direzione centrale e amministrazione: S. G. Grisostomo corte Milione 5886 [da IX, n. 23 (20 giugno 1903)] Direzione centrale e amministrazione: S. Marco, Procuratie Nuove 40-41, presso Casa Editrice S. Rosen
Numero pagine
6 [da I, n. 2 (2 maggio 1896)] 4 [da I, n. 5 (15 giugno 1896)] le pagine sono poi sempre 4, solo qualche volta ritorna a 6
Formato
48,5x34,5 [da VII, n. 9 (30 marzo 1901)] 48,7x37,3 [da VIII, n. 6 (28 febbraio 1902)] 49x35,5 [da IX, n. 1 (3 gennaio 1903)] 48x34
Periodicita`
Bimensile (irregolare) [da III, n. 46 (14 aprile 1898)] Settimanale [da V, n. 118 (20 ottobre 1899)] Trimensile (esce il 10, 20 e 30 di ogni mese) [da VIII, n. 10 (5 aprile 1902)] Settimanale (esce il sabato) [da IX, n. 34 (13 settembre 1903)] Trimensile
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore e gerente responsabile: Alessandro Stella [da VI, n. 125 (10 aprile 1900)] Direttore responsabile: Alessandro Stella; direttore amministrativo: Attilio Marzollo [da VII, n. 1, 10 gennaio 1901] Direttore artistico e responsabile: Silvio Chitarin [da IX, n. 2, 10 gennaio 1903] Direttore amministrativo responsabile: Italo Marchetti [da IX, n. 3, 17 gennaio 1903] Direttore: Attilio Marzollo (fino al n. 30, 8 agosto 1903)
Organi redazionali
[da VI, n. 125 (10 aprile 1900)] Redattore capo: Silvio Chitarin; redattore: Attilio Marzollo [da VII, n. 1, 10 gennaio 1901] Redattore capo: Attilio Marzollo
Firme e collaboratori
Cigno di Leda, Carlo Beniamino, Antonio Cervi, Snob., Hotspur, P. Oreffice, Carlo Bozzi, A. Melani, Augusto Marchesi, Sebastiano Serlio, Giulio Cantalamessa, Alessandro Stella, Sylvius D. Paoletti, G.I. Armandi, Vincenzo Dattoli, G. Sala, A. Linari, Vittorio Grubicy, Riccardo Haupt, G. Cesare Barbavara, Iustus, Vittorio Bressanin, D. Russo, T. Luxoro, Alvise Zorzi, Agostino D’Amico, R. Canudo-Stampacchia, R. Lentini, Cesare Augusto Levi, Ugo Matini, P.V. Pastori, Oreste Silvestri, Ausonio De Lorenzi Fabris, G.A. Vendrasco, Francesco Vismara, F. Sardi, Ernesto Basile, Pellizza da Volpedo, Antonio Ugo, Ulisse Papa, Luca Beltrami, G. Carozzi, Don Basilio, Achille De Carlo, Domenico Tumiati, Cobalto, Giulio de Frenzi, Gino Damerini (Ginodamerini), L. Cremonini, Robert de Souza, A. Alessandri, L. Beltrami, G. Biagi, Camillo Boito, Giulio Caprin, G. Carroci, C. Carotti, Enrico Castelnuovo, G. Chiggiato, Silvio Chitarin, A. Cippico, E. Collamarini, A. Conti, G. Corbò, E. Corradini, M. da Siena, Giulio De Frenzi, A. de Lorenzi Fabris, R. Ferruzzi, P. Foscari, Antonio Fradeletto, Margherita Grassini Sarfatti (notevoli articoli per la biennale del 1903), M. Guggennheim, C. Laurenti, Antonio Linari, G. Lipparini, G. Macchi, A. Macchioro, Ugo Matini, Alfredo Melani (anche a.m.), Vincenzo Mikelli, Pompeo Gherardo Molmenti, Mario Morasso, G. Moretti, Augusto Mussini, P. Oreffice, Ugo Ojetti, P. Paoletti, P. Patrizi, Vittorio Pica, R. Protti, Corrado Ricci, E. Rivalta, F. Rocchi, A. Rubbiani, Silvio Marco Spaventi (anche s.m.s.), Torques, A. Venturi, Filippo Vignola, Francesco Vismara, Enrico Panzacchi, C. Vervi, O. Paltrinieri, A. Rubbiani
Profilo storico editoriale
Il periodico si occupa degli eventi artistici (mostre, esposizioni, concorsi), musei, arti figurative e delle Biennali veneziane alle quali dedica un considerevole spazio, con una rubrica fissa intitolata Tribuna degli artisti. Esce contemporaneamente a Roma, Milano, Genova, Firenze, Venezia, Torino, Bologna, Napoli, Palermo. Rappresentanti della direzione sono: Carlo Bozzi (Mi, poi Oreste Silvestri), Antonio Cervi (Bo poi Silvio Chitarin), Giuseppe Montelatici (Fi poi Ugo Matini), Riccardo Haupt (Ge), Gino Lojacono (Pa, poi Rocco Lentini, poi Antonio Ugo), Carlo Beniamino (To, poi Carlo Grosso), G. Massarani (To, per l’amministrazione), Angelo Bignotti (Barcellona), Domenico Russo (Na, poi F.V. Partori), A. Linari (Ra), Raimondo Canudo Stampacchia (Ba), Enrico Usigli (Tv), Agostino D’Amico (Messina), Augusto di Stadler (Vienna, poi Giovanni Delaiti), Francesco Basilio di Francesco (Ts), Edoardo Graziani (Pd), O. Valentini (Le), Carlo Magno (Bs), Carlo Pizzagalli (Parigi), Giuseppe Mainella (Londra), Edoardo Graziani (Pd), A. Linari (Ra), Umberto Tirelli (Pr). Con la direzione Chitarin rappresentanti e redattori sono a Torino, Milano, Genova, Bologna, Firenze, Roma, Napoli, Messina, Ravenna, Verona (Silvio Marco Spaventi), Parigi, Londra, Monaco, Berlino, Vienna, Trieste, Budapest, Bucarest (Ettore Cadorin), Cairo, Costantinopoli. Nel gennaio 1901 la direzione artistica viene affidata a Silvio Chitarin dopo la rinuncia di Alessandro Stella, da questo momento vengono elencati anche i collaboratori: A. Alessandri, G. Cantalamessa, G. e Frenzi, R. Ferruzzi, A. De Carlo, A. Fradeletto, M. Guggennheim, C. Laurenti, G. Lipparini, P. Molmenti, P. Orefice, M. da Siena, P. Paoletti, A. Stella, D. Tumiati, A. Venturi, etc. Nell’editoriale Agli amici e ai lettori con il quale assume la direzione Chitarin afferma: “La Gazzetta degli Artisti sarà come fu, un giornale di battaglia e di polemica a difesa del decoro e degli interessi dell’arte e degli artisti italiani”.
Supplementi
Supplemento straordinario al n. 25 (17 aprile 1897) dal titolo IIIa. Esposizione Triennale di Belle Arti. Milano, pp. 4, cent. 10, Tip. A. Boriglione, Milano.
Annotazioni
Nel 1900 il periodico raggiunge una tiratura di 2.500 copie. Nelle annate I e II la periodicità quindicinale è irregolare.
Reperibilita`
Museo Correr
Collocazione
Giorn. C 5
Consistenza
I, n. 1 (15 aprile 1896) - III, n. 52 (26 maggio 1898); III, n. 54 (9 giugno 1898) - VI, n. 14 (21 aprile 1900); VI, n. 16 (8 settembre 1900) - VII, n. 31 (10 novembre 1901); VII, n. 33 (30 novembre 1901) - IX, n. 23 (20 giugno 1903); IX, n. 25 (4 luglio 1903) - IX, n. 36 (11 ottobre 1903)
Conservazione
Buona-mediocre
Compilatore
Daniele Ceschin