Vita periodico
1948
Titolo
Gazzetta del Cinema
Sottotitolo
Quotidiano della Mostra Internazionale d’Arte cinematografica di Venezia
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Editrice la “C.I.R.C.E.”, Roma (Stamperia già Zanetti)
Sede
Direzione, redazione e amministrazione di Roma: presso C.I.R.C.E., via della Vite 7; redazione di Venezia: riva del Carbon; redazione del Lido: presso il Palazzo del Cinema, Lido di Venezia
Numero pagine
6
Formato
44x28
Prezzo
£. 30
Periodicita`
Quotidiana
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttori: Salvatore Cabasino, Aldo Diani; direttore responsabile: Salvatore Cabasino
Firme e collaboratori
Salvatore Cabasino, Vinicio Marinucci, Piero Nardi, Francesco Pasinetti, Teodoro Celli, G.C. Pradella, Piero Pierotti, Enrico Motta, Umbro Apollonio, Diego Valeri, Giulio Cesare Castello, Crocetta Cruyllas D’Annunzio, Giuseppe Bianchini, Alvise Zorzi, Antonio Laforet, Italo Cremona, Giuseppe Bianchini, Umberto Barbaro, Sergio Romano, Gildo Meneghetti, Saba
Profilo storico editoriale
“Anche quest’anno la rassegna dei film è terminata. Chilometri di pellicola sono passati sullo schermo del Palazzo del Cinema. E’ stato un grato incontro con senza vecchia e gente nuova, amici dai quali non potevano attenderci una delusione, reclute che hanno lietamente sorpreso. (...) A tutti i giudici vada dunque l’augurio della «Gazzetta del Cinema»; con l’augurio, il saluto; giacché da oggi il giornale sospende le sue pubblicazioni. Nata senza molte pretese, la «Gazzetta del Cinema» non è riuscita neppure ad assolvere completamente il compito; «bollettino parrocchiale», come ci è piaciuto chiamarla scherzosamente, per la sua impostazione, è rimasto privo della parrocchia a cui si riferiva. Le ragioni sono varie e non interessano alcuno. Tuttavia il nostro lavoro non è stato sterile: esso è servito a dimostrare che un giornale cinematografico serio, diretto particolarmente a coloro che al cinema dedicano tutta o gran parte delle loro attività, troverebbe anche in Italia facilmente il suo pubblico. Da questa lezione spero che qualcuno sappia trarre profitto”, cfr. Commiato, n. 11-12 (4-5 settembre 1948).
Il periodico è un attento osservatore della Mostra del Cinema di Venezia ed è interessato soprattutto ai contenuti di carattere artistico; al suo interno sono pubblicati articoli e schede critiche sui film presentati durante la rassegna e dei profili di attori, si interessa anche degli aspetti economici e finanziari legati alla cinematografia e del rapporto tra arte e cinema; compare inoltre una cronaca dal Lido, numerose sono le foto e le illustrazioni.
Annotazioni
Un periodico con lo stesso titolo è segnalato nella “Guida commerciale della città e provincia di Venezia”, 1952/1953, vol. 1, p. 74.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Istituto veneziano per la storia della Resistenza e della Società contemporanea
Collocazione
Bnm: Per. 2030 e Vianello
Iveser: Archivio Roffarè
Consistenza
Bnm: n. 1 (13 agosto 1948) - n. 10 (30 agosto 1948)
Iveser: n. 11-12 (4-5 settembre 1948)
Conservazione
Buona (Bnm); mediocre (Iveser)
Compilatore
Marco Borghi