Vita periodico
1868-1913
Titolo
Guida commerciale di Venezia [da XVII (1884)] Guida commerciale della città e provincia di Venezia [da XXV (1892)] Guida commerciale ex Vittorio Mangiarotti della città e provincia di Venezia [da XXVI (1893)] Guida commerciale ex Mangiarotti della città e provincia di Venezia e delle principali città del Veneto [da XXVII (1894)] Guida commerciale ex Mangiarotti della città e provincia di Venezia e delle città del Veneto [da XXX (1897)] Guida commerciale Mangiarotti [da XXVI (1903)] Annuario del Veneto
Sottotitolo
Compilata per cura di Vittorio Mangiarotti [da XXIII (1890)] già compilata a cura di Vittorio Mangiarotti ora redatta da Giovanni Greatti [da XXIV (1891)] già compilata a cura di Vittorio Mangiarotti ora redatta dallo Ingegnere Davide Levi [da XXV (1892] Compilata a cura di Giovanni Greatti e Domenico De Marco (proprietario) [da XXVI (1893)] Compilata a cura del proprietario D. De Marco e G. Greatti collaboratore [da XXIX (1896)] Compilata ed edita da Domenico De Marco [da XXVIII (1905)] Pubblicazioni Riunite (è l’occhiello) Guida Mangiarotti - Regione Veneta [segue indicazione dell’anno] Commerciale Industriale Amministrativo [da XXXIX (1906)] Guide Riunite (è l’occhiello) Guida Mangiarotti e Regione Veneta. Industriale - Commerciale - Professionale - Amministrativo [da XL] Pubblicazioni Riunite (è l’occhiello) Guida Mangiarotti - Regione Veneta. Città e Provincie (sic) [segue indicazione dell’anno] Commerciale Industriale Amministrativo [da XLII (1909-10)] (Guida Mangiarotti - La Regione Veneta). Fondato nel 1867
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Reale Tipografia di Gio. Cecchini Editore [da III (1870)] Tipografia della Società di mutuo soccorso fra compositori-tipografi [da IV (1871)] Prem. Stabil. Tip. P. Naratovich [da V (1872)] Tipografia Antonelli [da XVI (1883)] Pr. Lito-Tipografia M. Fontana [da XVII (1884)] Prem. Stabilimento Tipo-Litografico dell’Emporio [da XVIII (1885)] Premiato Stab. Lito-Tip. M. Fontana [da XXII (1889)] Tipografia Longhi e Montanari [da XXVIII (1895)] Prem. Stab. Tipo-Litografico C. Ferrari [da XXXIII (1900)] Stab. Tipo. Nodari [da XXVIII (1905)] Nuova Tipografia Commerciale e D. De Marco e A. Spalmach editori [da XL (1907)] Tipografia commerciale dell’“Annuario Veneto”. Editori compilatori D. De Marco e A. Spalmach [da XLI (1908-1909)] Tipografia Propria (in copertina), Prem Tip. Comm. dell’Annuario del Veneto (in seconda di copertina)
Sede
Non segnalata [da XXVIII (1895)] Amministrazione: Cannaregio 3474 [da XXVI (1903)] Uffici: presso campo S. Marina [da XXVIII (1905)] Direzione, redazione e amministrazione: campo Santa Marina
Numero pagine
Varie (da 124 a 1576), più XXVI tavole in cartoncino fuori testo occupate da pubblicità (dal 1905)
Formato
24,5x16,5 [da IV (1871)] 21,7x14,7 [da VII (1874)] 22x15,5 [da XXVIIII (1895)] 24x16[da XXVIII (1905)] 25,7x17,3
Prezzo
£. 3
Periodicita`
Annuale
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Indici e sommari
Indici per materie, per ordine alfabetico delle inserzioni e dei comuni sono pubblicati a fine di ogni volume.
Profilo storico editoriale
“Adempio all’obbligo assunto col mio programma d’associazione, rendendo di pubblica ragione la presente Guida Commerciale di Venezia per l’anno 1869. Mercè il gentile concorso di varj negozianti ed industriali, raccolsi buona messe di nozioni. Aggiunti a queste altri elementi desunti da registri ufficiali, io mi lusingo di offrire ai miei concittadini un lavoro il più possibilmente esatto ed interessante all’onorevole ceto commerciale”, M[angiarotti], Nota d’apertura, II (1869).
I primi esemplari hanno un’impostazione piuttosto essenziale, pubblicando gli elenchi alfabetici (con relativi recapiti) delle varie categorie commerciali e qualche informazione sulle istituzioni e gli uffici pubblici; nella guida del 1871 si aggiunge anche l’Annuario marittimo della provincia. Le inserzioni pubblicitarie iniziano a comparire dal 1873, anno in cui iniziano ad aumentare anche le informazioni sulle istituzioni e gli enti cittadini. Dal 1895 la “Guida” inizia a pubblicare notizie anche dalle altre città del Veneto (con dati meno analitici rispetto al capoluogo lagunare). Con il passare degli anni la guida assume uno spessore sempre più robusto ed analitico, testimoniato dal progressivo aumento delle pagine. Nel 1910 una nota ai lettori ricorda brevemente l’evoluzione della pubblicazione: “Nel 1867 vedeva la luce, edita da assiduo ed intelligente lavoratore, il Mangiarotti, una Guida commerciale di Venezia. In brevissimi anni la pubblicazione crebbe in mole, si dimostrò assai utile, fu fortunatissima e da ogni parte del Veneto vennero sollecitazioni perché avesse a comprendere maggior territorio, estendendosi anche alle altre sette Provincie della Regione. E la Guida Mangiarotti si trasformò nell’Annuario Veneto. Pullularono gli imitatori, sorsero i concorrenti: l’Annuario li vinse e trionfando sempre, crebbe rigoglioso ed orgoglioso. Cambiate ora la Proprietà e la Direzione, l’Annuario del Veneto esce ora in veste nuova a nuova vita, riformato tutto, ampliato, corretto. Il libro è diviso in 3 parti principali: PARTE GENERALE corredata di notizie Dinastiche, Ecclesiastiche, Diplomatiche e politiche, finanziarie, legali di utilità commerciale. E qui furono inserite tre novità che ci ripromettiamo di utilità grandissima: la raccolta riassuntiva delle Leggi emanate nell’annata, il Prontuario ferroviario che fornisce ampie indicazioni per ogni stazione ferroviaria del Veneto, e un breve elenco degli orari e della spesa per la visita dei Monumenti delle città. Testo che raccoglie nomi e indirizzi che formano lo scopo di questa guida. Chi ricorda le Edizioni precedenti vede subito i miglioramenti: razionale elencazione dei Comuni; nuove, maggiori notizie sui servizi amministrativi e sulle comunicazioni per ogni Comune; nuove rubriche di nomi, nuova loro disposizione, ecc. APPENDICE che ogni anno conterrà una o più pubblicazioni riguardanti gli Sport, la Finanza, la Famiglia ecc. Altra innovazione importantissima è l’INDICE delle industrie che fioriscono nei comuni rurali e dei loro prodotti speciali. Molto ancora v’è da aggiungere e man mano l’Annuario andrà completandosi; ma molto si è fatto, e il già fatto fu lavoro non lieve. La Direzione sarebbe molto obbligata a coloro che, consultando il libro, fossero così cortesi da annotare nei fogli rosa le imperfezioni immancabili, le deficienze nelle notizie, i desideri di nuove indicazioni di qualsiasi specie sieno. Tale interessamento del pubblico sarà maggior sprone a miglioramenti continui e varrà a dotare la nostra Regione, di una pubblicazione se non perfetta certo non inferiore alle consorelle Italiane”, cfr. Annuario del Veneto, Al lettore, XLII (1909-1910), pp. 3-4. L’anno successivo si ricorda che “l’edizione scorsa fu ricca di novità. In questa aggiungiamo ancora: notizie storiche, geografiche, demografiche ed illustrazioni di molti Comuni foresi e delle Città - proprietari di automobili e di cinematografi - affiliati al T.C.I. - indice dei Comuni divisi per Provincia e Distretto - notizie sull’Amministrazione Centrale, sulla diplomazia Regia e Pontificia - Descrizione tecnica e commerciale dei Porti Italiani - abbiamo ampliato il Prontuario Ferroviario: compilato un elenco cronologico dei Mercati e delle Fiere; introdotto l’elenco completo degli utenti del telefono… ecc. ecc. …”, Annuario del Veneto, Al Lettore cortese, XLIII (1910-1911), pp. XXXV-XXXVI.
Anche in questi anni l’annuario continua ad essere una fonte di informazioni utili per chi abbia una qualsiasi attività economica. Si divide in una prima parte generale con indici e sommari per materie, per ordine alfabetico delle inserzioni e dei comuni, con un breve vocabolario di inglese, francese e tedesco, seguito dall’elenco delle alte cariche sia del Regno che di quelle pontificie, quindi orari e tariffe postali e telegrafiche, elenco di mercati e fiere locali divisi per province, (con le date in cui si tengono e dei prodotti che vi si trattano), tariffe varie (dei dazi di consumo, dei depositi ai mercati generali, della dogana, delle tasse di successione, dei trasporti pubblici…), l’elenco degli armatori. A questo segue una parte (che occupa la grande maggioranza delle pagine) divisa per province (di cui si riproduce una cartina e una tabella delle distanze chilometriche su strada dal capoluogo); ognuna di queste sezioni si apre con un ulteriore elenco alfabetico dei nomi, un paio di pagine di storia della città, la struttura dell’amministrazione pubblica e dei relativi uffici. Dopo di ciò viene riportato un elenco di tutte le attività industriali e commerciali seguito da uno analogo di uffici e professioni del capoluogo, poi un altro elenco che comprende tutti gli altri comuni della provincia, suddivisi per mandamento; di ogni comune si danno numero di abitanti, servizi pubblici presenti, nomi di Sindaco, segretario, conciliatore, esattore comunali, sanitari, levatrici e parroci, quindi l’elenco dei professionisti e infine quello delle attività industriali a commerciali. Tutto questo costituisce una mole di informazioni imponente e preziosa per chiunque si voglia occupare del Veneto in quegli anni.
Annotazioni
Dopo il titolo segue “Per l’anno [in corso]”. Vittorio Mangiarotti riveste il ruolo di capo dell’Ufficio di statistica commerciale presso la Camera di Commercio di Venezia. Nella “Guida” del 1879 non è indicata l’annata in numeri romani. Il volume XXXIX (1906) reca per errore l’indicazione dell’annata precedente (XXXVIII). Dal numero XLI (1908-1909) l’indicazione dell’anno diviene doppia (1908-1909 a fronte del precedente 1907). Il volume XLIII (1910-1911) reca l’indicazione dell’annata errata (XLV). Dal 1897 viene indicato il proprietario e compilatore D. De Marco [da XXVI (1903)] proprietari editori: D. De Marco, A. Spalmach.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Biblioteca Querini Stampalia
Collocazione
Bnm Per. 200
Bqs: Per. G 31
Consistenza
Bnm: I (1868) - XLVII (1913)
Bqs: II (1869); IV (1871); VI (1873) - XVIII (1885); XXII (1889) - XXIV (1891); XXVIII (1895); XXX (1897) -
Conservazione
Bqs: 1869 mediocre-pessima; 1871 mediocre; da 1878 conservazione migliora; da 1885 pessima, 1900-1903 quasi impossibile leggere
Compilatore
Marco Borghi - Luca Pirazzo

per ingrandire l'immagine clicca qui