Vita periodico
1947 - vivente
Titolo
Arte veneta
Sottotitolo
Rivista trimestrale [in retro frontespizio] Rivista trimestrale di storia dell’arte [da II, n. 5-6-7-8 (1948 fascicolo unico)] Rivista trimestrale di storia dell’arte [da VIII (1954)] Rivista di storia dell’arte
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Casa editrice Arte Veneta (Tipografia C. Ferrari) [da XI (1957)] Alfieri Editore (Arti Grafiche Fantoni)
Sede
Direzione: Direzione Belle Arti, Procuratie Nuovissime, Piazza S. Marco; [da XI (1957)] Direzione: Direzione Belle Arti, Procuratie Nuovissime, Piazza S. Marco; amministrazione: Edizioni Alfieri, Libreria Serenissima, S. Marco 739 [da XIII-XIV (1959-1960) ma controlla prima] Presso l’Istituto di Storia dell’Arte dell’Università di Padova, piazza del Capitaniato [da XVII (1963)] Si trasferisce anche la redazione
Numero pagine
Varie (da 279 a 360)
Formato
31,5x22,5
Prezzo
£. 750, a.a. 2.800, a. sost. 20.000 [da I, n. 3 (luglio-settembre 1947)] 1.200, a.a. 4.000, a. sost. 20.000 [da II, n. 5-6-7-8 (1948)]  £. 5.000 intera annata [da IV, n. 13-14-15-16 (1950)] £. 6.000 [da V, n. 17-18-19-29 (1951)] £. 6.500 [da VIII (1954)] £. 9.500 [da X (1956)] £. 8.000 [da XI (1957)] £. 9.500 [da XV (1961)] £. 14.500 [da XVII (1963)] £. 17.000
Periodicita`
Trimestrale [dal 1957] Annuale
Pubblicità
Si
Indici e sommari
Indici analitici 1947-1951 allegati al n. 47; in Bqs Cons. 055. 101 6 Art; Indici degli autori, a cura di S. Mason Rinaldi, pubblicati in XX (1966); Indici di Arte Veneta, Vol. I (1947-1960), a cura di E. Antoniazzi Rossi, Vicenza, Neri Pozza, 1997; Indici di Arte Veneta, Vol. II (1961-1968), a cura di E. Antoniazzi Rossi, Vicenza, Neri Pozza, 2002.
Organi direttivi
Direttore responsabile: Rodolfo Pallucchini; comitato direttivo: Giuseppe Fiocco (presidente), Sergio Bettini, Luigi Coletti, Ferdinando Forlati, Giulio Lorenzetti, Vittorio Moschini, Rodolfo Pallucchini [da III, n. 9-10-11-12 (1949)] Comitato direttivo: Carlo Anti, Sergio Bettini, Luigi Coletti, Ferdinando Forlati, Giulio Lorenzetti, Vittorio Moschini, Rodolfo Pallucchini [da VI, n. 21-22-23-24 (1952)] Com. direttivo: Carlo Anti, Sergio Bettini, Luigi Coletti, Ferdinando Forlati, Fausto Franco, Giulio Lorenzetti (+), Vittorio Moschini, Rodolfo Pallucchini, Pietro Zampetti [da XV (1961)] Com. direttivo: Sergio Bettini, Ferdinando Forlati, Fausto Franco, Vittorio Moschini, Rodolfo Pallucchini, Pietro Zampetti [da XVIII (1964)] Com. direttivo: Sergio Bettini, Ferdinando Forlati, Fausto Franco, Vittorio Moschini, Giovanni Paccagnini, Rodolfo Pallucchini, Pietro Zampetti [da XIX (1965)] Direttori: Sergio Bettini, Rodolfo Pallucchini; Direttore responsabile: Rodolfo Pallucchini
Organi redazionali
Redattori: Sandra [poi] Moschini Marconi, Michelangelo Muraro [da IX, n. 33-34-35-36 (1955)] Redattori: Adriana Albini e Michelangelo Muraro [da XI (1957)] Redattori: Adriana Albini e Camillo Semenzato [da XII (1958)] Redattore: Camillo Semenzato
Firme e collaboratori
Luigi Coletti, Lionello Venturi, Bernardo Berenson, Giuseppe Fiocco, Nicola Ivanoff, Roberto Longhi, Rodolfo Pallucchini, Ugo Procacci, Elena Bassi, Luisa Sartorio, Hans Tietze, Pietro Zampetti, Lino Zovatto, Giovanni Mariacher, Mary Pittaluga, Michelangelo Muraro, Terisio Pignatti, Ferdinando Forlati, Nicolò Rasmo, Camillo Boselli, Antonio Boschetto, Roberto Salvini, Anthony Blunt, Luigi Gaudenzio, Sandra Marconi, Manlio Dazzi, Sergio Bettini, Antonio Morassi, Giangiorgio Zorzi, Antonio Corbara, Licisco Magagnato, Giovanni Brusin, Elio Zorzi, Creighton Gilbert, Roberto Bassi-Rathgeb, Rodolfo Gallo, Massimo Guiotto, Franco Riva, Renzo Chiarelli, Giuseppe Maria Pilo, Luigi Beschi, Astone Gasparetto, Giovanni Maraicher, Gaetano Panazza, Victor Lasareff, Giuseppe Galassi, M. Levi, D’Ancona, Alberto Martini, Ferdinando Bologna, Willian Suida, Giangiorgio Zorzi, Augusta Ghidiglia Quintavalle, Bianca Tamassia Mazzarotto, Corradoi Marciani, Kruno Prijateli, Camillo Boselli, Paul Wescher, Noemi Gabrielli, Francesco Valvanover, Giuseppe Biasuz, Ennio Golfieri, Ferdinando Forlati, Anna Maria Matteucci, Aristide Dani, Mariuccia Campitelli, Ebherard Rumer, Lionello Puppi, Franca Zava Boccazzi, Otto Benesch, Giuliano Briganti, Raffaella Marchiori Ascione, Remigio Marini, Camillo Semenzato, Antonio Sartori, Franco Barbieri, Giampaolo Bordignon, Favero, Maria Ciampi, Tullia Gasparini Leporace, Lionello Puppi, Adriano Peroni, Luigi Menegazzi, Giampaolo Bordignon Favero, Annamaria Tamiozzo Prandstraller, Maria Maddalena Palmegiano, Luciana Crosato, Rosalba Amerio, Aldo Rizzi, Roberto Bassi-Rathgeb, Carlo Mutinelli, Francis J.B. Watson, W.R. Rearick, Decio Gioseffi, Franz Babinger, Fritz Heinemann, Giordana Canova, Sergio Bettini, Wolfang Wegner, Ileana Chiappini di Sorio, Giangiorgio Zorzi, Lionello Puppi, Camillo Boselli, Paola Dessy, Franca Zava Boccazzi, Franco Barbieri, Grgo Gamulin, Aldo Rizzi, Luigi Polacco, Anna Pallucchini, Lidia Gambarin, Gerhard Ewald, Camillo Boselli, Maria Scierbasciova, Franco Barbieri, Guglielmo Coronini, W.G. Constable, T. Fomiciova [fino al 1962]
Profilo storico editoriale
La rivista pubblica saggi critici, contributi di storia e filologia, documenti, note, postille, recensioni, notiziari tutti dedicati alla storia dell’arte, accompagnate da numerose foto, riproduzioni e illustrazioni (dal 1952 anche a colori); alla fine di ogni annata è pubblicata una accurata bibliografia dell’arte veneta (divisa per soggetti). L’annata 1954, senza indicazione di fascicoli, è dedicata al 70° compleanno di Giuseppe Fiocco; bibliografie dell’arte veneta e dal 1963 un Notiziario veneto con la segnalazione delle attività delle diverse istituzioni (soprintendenze, musei, ecc..) attive nella regione. Il volume edito nel 1964 è dedicato all’80° compleanno di Fiocco. Nel 1965 si comunica ai lettori che il Comitato direttivo si è sciolto “per necessità tecniche e organizzative”. In apertura del volume 1966 l’editoriale 1966: al lettore fa un bilancio del primo ventennio di attività ricordando che “la formula che ha retto in questi vent’anni la Rivista ci sembra ancora non esaurita: proprio perché consente - con la sua accettazione d’ogni apporto serio, anche se per avventura non coincida con le idee dei suoi direttori - di accogliere il rinnovarsi dell’immagine, che la critica operante «inventa» dell’arte, anche del passato; e di se stessa” 
Annotazioni
Il sommario di ogni fascicolo è pubblicato anche in lingua inglese; la numerazione delle pagine è continua per annata; le annate 1948-1953 in un fascicolo unico; le annate XIII-XIV (1959-1960) sono riunite in unico volume, trascrivi articolo presentazione
Reperibilita`
Biblioteca Querini Stampalia; Biblioteca Nazionale Marciana; Fondazione Cini; Museo Correr; Istituto ellenico di studi bizantini; Università Ca’ Foscari - Biblioteca servizio didattico; Università Ca’ Foscari - Biblioteca area umanistica; Istituto Universitario Architettura - Biblioteca Centrale; Biblioteca Dipartimento Storia Architettura (Iuav); Istituto Universitario Architettura - Biblioteca dipartimento di Storia
Collocazione
Bqs: Cons. Ven. 705. Art
Bnm: Per. 1935
Fc: Per. Sda 0851
Mc: Cons. Per. 26
Bsd: Per. D 197
Baum: Per arte ven.
Iuav: Percessati Arte Veneta Artv
IuavDs: Per Arte Veneta Artv
Consistenza
Bqs: I, n. 1 (gennaio-marzo 1947) - XXIII (1969)
Bnm: I, n. 1 (gennaio-marzo 1947) - XXIII (1969)
Fc: I, n. 1 (gennaio-marzo 1947) - XXIII (1969)
Mc: I, n. 1 (1947) -
Iesb: 1954, 1957, 1962-1964, 1967-1994
Bsd: I, n. 1 (gennaio-marzo 1947) - n. 8 (1954); n. 10 (1956) - XIX (1965); XXI (1967) - XXIII (1969)
Baum: I, n. 1 (gennaio-marzo 1947) - XXIII (1969)
Iuav: I (1947) - XVIII (1964); XX (1966) - XXIII (1969)
IuavDs: I (1947) - XIX (1965); XXI (1967) - XXIII (1969)
Conservazione
Buona
Studi e bibliografia
A. Bettagno, Presentazione, in Indici di Arte Veneta, Volume I (1947-1960), a cura di E. Antoniazzi Rossi, Vicenza, Neri Pozza, 1997
Compilatore
Marco Borghi