Vita periodico
1894
Titolo
L’Irredenta
Motto
Alere flammam
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tipografia Longhi e Montanari
Numero pagine
8
Formato
45x30
Prezzo
Cent. 5
Periodicita`
Numero unico
Cronache locali
Si
Organi direttivi
Redattore responsabile: Francesco Scardin
Firme e collaboratori
Giovanni Bovio, C. Cattaneo, Egisto Zabeo, Felice Cavallotti, Stefano Canzio, Paulo Fambri, M.R. Imbriani, Menotti Garibaldi, Carlo Combi, S. Barzilai, Un Irredento, La Mano di Ferro, G.O.B., C.C.
Profilo storico editoriale
Il titolo del periodico si riferisce all’Istria e il giornale costituisce un tentativo di sensibilizzare i vertici politici ad annettere la regione al Regno d’Italia. A questo scopo gli articoli si muovono in due direzioni: da un lato, descrivono le tragiche condizioni del popolo istriano dominato da stranieri; dall’altro, chiariscono le ragioni storiche e di opportunità politica per cui si dovrebbe annettere l’Istria all’Italia. In prima pagina è pubblicato un editoriale dal titolo Grido di dolore, firmato da Francesco Scardin, in cui si legge: “A Venezia prima che ad ogni altra terra italiana è giunto il grido di dolore dei fratelli dell’Istria, e da Venezia oggi parte l’affettuoso spontaneo saluto che a quel grido risponde”.
Annotazioni
Le pagine sono sprovviste di numerazione e il giornale è stampato su carta spessa.
Reperibilita`
Raccolte Civiche - Milano
Collocazione
Busta 52, n. 537
Consistenza
25 novembre 1894
Conservazione
Buona
Studi e bibliografia
A. Bertarelli, Risorgimento italiano. Inventario della raccolta donata da Achille Bertarelli al Comune di Milano, vol. II, Bergamo, Istituto italiano d’arti grafiche, 1925, p. 447.
Compilatore
Alberto Castelli