Vita periodico
1868
Titolo
Gazzetta dei giuristi
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Naratovich
Prezzo
a.a. £. 20,50, a.s. £. 11,50
Periodicita`
Settimanale
Annotazioni
L’uscita del nuovo periodico, stampato dall’editore Naratovich e di cui non si è reperito nessun esemplare, viene annunciata nella cronaca cittadina del quotidiano “Il Tempo”, VII, n. 220 (3 settembre 1867), i fondatori del giornale (Giuseppe Caluci, Eugenio Caluci, Annibale Callegari, Leone Fortis, Domenico Giuriati, Giorgio Gio. Marangoni, Jacopo Mattei, G.B. Pittoni, G.B. Ruffini, Corrado Stefanelli, Sebastiano Tecchio figlio) si propongono “l’attivazione in queste provincie delle leggi che regolano i rapporti di diritto in tutto il resto d’Italia, e con ciò contribuire efficacemente alla unificazione morale della patria comune”, uno stralcio del programma è comunicato a “Il Tempo”; “segnarono il programma i signori: Caluci Giuseppe, Caluci Eugenio, Callegari Annibale, Leone Fortis, Domenico Giuriati, Giorgio Gio. Marangoni, Jacopo Mattei, G.B. Pittoni, G.B. Ruffini, Corrado Stefanelli, Sebastiano Tecchio figlio”. Un altro avviso pubblicato sul n. 263 (16 ottobre 1867) informa i lettori che i fondatori del giornale hanno comunicato che le pubblicazioni non inizieranno se non dal 1 gennaio 1868; il periodico è segnalato anche nell’Elenco dei giornali che si pubblicano nel Regno d’Italia, supplemento alla “Bibliografia d’Italia”, II (1868), p. 17.
Compilatore
Marco Borghi