Vita periodico
1868-1869
Titolo
Gazzetta della Guardia nazionale italiana
Motto
“Caro Rubini. Ove si volesse veramente costituire l’Italia su basi solide e durevoli, si dovrebbe dare il maggior sviluppo possibile alla Guardia nazionale” (G. Garibaldi)
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tip. Giuseppe Grimaldo
Sede
Direzione, redazione, amministrazione: S. Nicola da Tolentino Fondamenta Condulmer n. 267
Numero pagine
4
Formato
35x25
Prezzo
Cent. 15, a.a. £. 8
Periodicita`
Settimanale
Organi direttivi
Direttore: Cesare Rubini; gerente responsabile: Antonio Zanetti
Firme e collaboratori
Luigi Amedei
Profilo storico editoriale
In prima pagina è pubblicato un lungo articolo di Luigi Amedei sulla riforma dell’esercito e della marina; in particolare si propone di abolire l’esercito permanente “naufragio delle libere istituzioni e voragine che ingoja il sangue più puro della nazione” e di sostituirlo con la “nazione armata”. In seconda pagina si trova una breve rubrica di cronaca militare italiana, in terza si pubblicano i numeri delle forze armate italiane tra il gennaio 1868 e il gennaio 1869, in quarta pagina si trova un articolo sulla tattica militare della fanteria prussiana.
Annotazioni
Non vi sono illustrazioni. Il giornale potrebbe essere la continuazione de “L’Aiutante. Gazzetta della Guardia Nazionale” [vedi scheda], anche se viene segnalato nell’Elenco dei giornali che si pubblicano nel Regno d’Italia, supplemento alla “Bibliografia d’Italia”, II (1868), p. 17. Un articolo scritto su “La Guardia Nazionale”, n. 166 (1871) [da verificare se non è edita in altra città] da G. Fantoni.
Reperibilita`
Raccolte Civiche - Milano
Collocazione
GNEC.B.3929
Consistenza
III, n. 91 (5 febbraio 1869)
Conservazione
Buona
Compilatore
Alberto Castelli