Vita periodico
1924-1925
Titolo
La Marangona
Sottotitolo
Organo dei fasci e dei sindacati della provincia di Venezia
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Coop. tip. Veneziana
Sede
Redazione: Malcanton 3561 b
Numero pagine
4
Formato
60x40
Prezzo
Cent. 20, a.a. £. 10
Periodicita`
Indefinita
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Redattore responsabile: Alberto Zajotti
Firme e collaboratori
Costante Bortolotto, Maurizio Gonzaga, Sandro Sandri
Profilo storico editoriale
In prima pagina è pubblicato l’editoriale Ai lettori in cui si legge che il periodico è fascista e si propone di fare propaganda fascista: “Un popolo progredisce ed ha duratura grandezza solo quando è intimamente e diffusamente convinto di ciò che deve volere. A questo scopo di volgarizzazione e di convinzione si accinge «La maragona» a portare il suo tenace contributo (...) ed è convinta di riuscire a fare qualche cosa sovra tutto perché è giornale fascista”. La redazione si dichiara figlia della nuova mentalità fascista, “da molti a torto misconosciuta o travisata sotto l’accusa balorda e maligna di mentalità di violenza”; una mentalità che, “quando tutti l’avranno compresa” farà “la Patria veramente grande”.
Annotazioni
Non sono indicati i numeri di pagina. La pubblicità è concentrata nell’ultima pagina. La terza pagina è dedicata alla cronaca locale. La pubblicità e l’invito a leggere il periodico compare nel n. 12-13 (13 gennaio 1925) de “La Nuova Venezia”, il periodico è segnalato anche nell’“Annuario della stampa italiana ed europea”, 1926, p. 455; l’“Annuario della stampa”, VIII (1930), p. 608, segnala invece che il dr. Cesco Carnesecchi (laureato in medicina, e nato a Venezia nel 1904) esordì nel giornalismo come redattore de “La Marangona” (1924-1925).
Reperibilita`
Raccolte Civiche - Milano; Università di Padova - Biblioteca del Dipartimento di Filosofia
Collocazione
RcMi: GNEC.C.2996
BdfPd: FB.RIV.Z.43
Consistenza
RcMi: I, n. 1 (18 ottobre 1924)
BdfPd: II, n. 2 (1925)
Conservazione
Buona
Compilatore
Alberto Castelli