Vita periodico
1962-1963
Titolo
Musica giovane
Sottotitolo
Rivista musicale giovanile
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tipografia Emiliana [da n. 3-4] Tipografia Commerciale
Sede
Redazione: calle dei Ragusei 3490
Numero pagine
Varie (37 e 42)
Formato
24x17
Prezzo
£. 200, a.a. £. 1.000
Periodicita`
Indefinita
Pubblicità
Si
Organi direttivi
Direttore responsabile: Gianni De Michelis
Organi redazionali
Comitato di redazione: Costantino Costantini, Marco De Michelis, Giovanni Ravenna, Marco Venturi [da n. 3-4] Comitato di redazione: Bruno Cassetti, Costantino Costantini, Marco De Michelis, Giovanni Ravenna, Marco Venturi
Firme e collaboratori
Marco Venturi, Marco De Michelis, Ignazio Musu, Giovanni Ravenna, Antonio De Bernardi, Mario Sabatini, Vittorio Puccetti, Bruno Cassetti, Carlo Dansi, Giorgio De Michelis, Massimo Mila, Luigi Pestalozza
Profilo storico editoriale
“«Musica giovane» è una rivista musicale giovanile, sorta per l’iniziativa di alcuni studenti liceali e universitari. (...) Con la nostra rivista vogliamo provocare proprio un avvicinamento nuovo e proficuo fra tutti i giovani che hanno a che fare con la musica per amore o per forza: e siccome la l’azione si rivolge ai giovani, nessun titolo è più appropriato, ci sembra, di «musica giovane» intendendola come musica «dei giovani». Questo e non altro il senso della rivista. L’avvicinamento che vogliamo creare avrà carattere critico e costruttivo; in parole concrete si propone non solo di destare nuovi interessi ma anche, e soprattutto, di esaminare alcuni aspetti della situazione musicale attuale nel mondo e, in particolare, nel nostro paese. In questo campo, anzi avremo discorsi specifici da svolgere, quali la questione dell’insegnamento della musica nelle scuole, gli eventuali altri mezzi atti all’educazione musicale, la situazione delle realtà musicali e delle correnti più significative”, La redazione, Editoriale, n. 1 [1962], p. 5.
Nel primo numero è pubblicata un’intervista a Gian Francesco Malipiero, Luigi Nono, Mario Messinis sul tema I giovani e la musica contemporanea; contributi storiografici, ritratti di musicisti, schede e recensioni (dischi e libri) completano il resto della rivista. Nonostante la qualità e lo spessore degli interventi pubblicati la nuova pubblicazione non riesce ad affermarsi se un comunicato della redazione, pubblicato sul n. 3-4 [1963], è costretto a riconoscere che “purtroppo molte cose spiacevoli sono accadute e siamo costretti ad abbandonare, almeno per ora, il progetto. Il principale motivo di questa decisione è stato il disinteresse con cui il mondo della cultura ufficiale ha accolto la nostra iniziativa di una serie di interviste su questo problema. Ci è venuto da credere che questi signori ignorino la musica come strumento di cultura e di educazione. E’ stata una triste conclusione che saremmo ben felici di ritrattare. Per ora vorremmo ringraziare tutti coloro (pochi purtroppo) che hanno accettato di collaborare con noi in questo progetto, e scusarci con loro per non aver potuto pubblicare quello che ci era stato gentilmente inviato”.
Annotazioni
Il n. 2 contiene intervista sui problemi della storiografia musicale con Massimo Mila e Luigi Pestalozza, influssi della musica popolare nella musica contemporanea, notizia ripresa dal “Volto”, n. 11-12, p. 35. I fascicoli sono solo numerati (senza nessuna indicazione cronologica).
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Università Ca’ Foscari - Biblioteca area umanistica; Fondazione Archivio Luigi Nono
Collocazione
Bnm: PER.DDS. 0125. 06
Baum: Bettini Music G
Faln: Alnper C 67
Consistenza
Bnm: n. 1 [1962]; n. 3-4 [1963]
Baum: n. 1 [1962] - n. 2 [1962]
Faln: n. 1 [1962] - n. 3-4 [1963]
Conservazione
Buona (Bnm)
Compilatore
Marco Borghi