Vita periodico
1969
Titolo
Note sindacali
Sottotitolo
A cura della U.S.P. - C.I.S.L. di Venezia [da I, n. 7 (agosto 1969)] Periodico mensile della C.I.S.L. veneziana
Luogo di pubblicazione
Venezia
Tipografia - Casa editrice
Tipografia Veneta
Numero pagine
Varie (8 o 12)
Formato
32x22
Prezzo
Spedizione in abb. postale
Periodicita`
Mensile
Cronache locali
Si
Organi direttivi
[da I, n. 1 (febbraio 1969)] Direttore responsabile: Alberto di Graci
Firme e collaboratori
Alberto di Graci (anche a.d.g.), p.u., Bruno Geromin, Dino Lazzarotto, Giampiero d’Errico, Umberto Bocus, Remigio Daniel, Gianfranco Rocelli, P. Urbani, Anton Maria Scarpa, Giorgio Rossi, Luigi Piasentini, A. Galletta, Giulio Moro, Francesco Della Puppa, Bruno Agnolin, Pietro Silnadri, Attilio Bonalumi, Nino Boso, Vittorio Santoro, Sergio Bicego, Angelo Tasca, Eugenio De Cecco, Sergio Cecchetto
Profilo storico editoriale
“Con il nuovo anno nasce, dunque, questo giornale: alcuni fogli che, di mese in mese, dovranno seguire, per specificarle e sottolinearle, le tappe e le mete più significative che il mondo del lavoro dovrà raggiungere. Esse sono, per citarne alcune, i rinnovi dei contratti di lavoro, i congressi provinciali e nazionale, dove tutti i discorsi e le convinzioni che si sono maturate in questi anni dovranno trovare la necessaria verifica a tramutarsi in spinte operative. Senza fare del trionfalismo e, d’altra parte, senza lasciarsi prendere da momenti di smarrimento, avendo anzi fiducia nelle forze dei lavoratori, ci accingiamo a scrivere queste note sindacali, alla cui redazione chiamiamo tutti, convinti come siamo di dover fare di questo strumento un fatto comunitario”, a.d.g. [Alberto di Graci], Inizio, gennaio 1969. 
Il periodico informa sull’attività della segreteria provinciale della Cisl e delle diverse categorie (lavoratori agricoli, calzaturieri, chimici, trasporti, metalmeccanici, insegnanti, portuali) pubblicando i testi dei contratti e dei salari, resoconti di assemblee e vertenze; vi sono anche contributi e approfondimenti su fenomeni economici e sociali (giovani, famiglia). L’editoriale pubblicato in prima pagina, generalmente, esprime il punto di vista dell’organizzazione sulle grandi questioni politiche e sindacali (come l’autonomia del sindacato) delineando una linea piuttosto progressista in difesa delle conquiste dei lavoratori e affermando più volte i valori della Costituzione e della Resistenza. Nel n. 3 (aprile 1969) è conservata la mozione conclusiva del VI° congresso provinciale Fim-Cisl di Venezia, mentre il n. 7 (agosto 1969) è un numero speciale dedicato al VI Congresso Confederale della Cisl (con note, giudizi, commenti sui lavori e i risultati conseguiti).
Supplementi
Al novembre 1969, Numero straordinario sul problema della casa, Venezia, La Tipografica, pp. 4 
Annotazioni
Il fascicolo di gennaio 1969 esce come numero unico in attesa di registrazione. Nelle note tipografiche il sottotitolo muta in “Mensile della C.I.S.L. veneziana”.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana
Collocazione
PER.DDS.196.2
Consistenza
gennaio 1969 - I, n. 7 (agosto 1969); I, n. 10 (dicembre 1969)
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi