Vita periodico
1962-1968
Titolo
La Nuova Venezia
Sottotitolo
Rivista di attualità culturale [da IV, n. 4 (luglio-agosto 1964)] Rivista di attualità culturale per la terraferma
Luogo di pubblicazione
Venezia-Mestre [da III, n. 3 (maggio 1964)] Venezia [da III, n. 4 (luglio 1964)] Venezia-Mestre
Tipografia - Casa editrice
La Poligrafica Mestre (già Vianelli) [da III, n. 3 (maggio 1964)] Tipografia Serenissima [da III, n. 4 (luglio 1964)] C.T.F. Mestre
Sede
Direzione, redazione e amministrazione: presso Galleria San Giorgio, via Ca’ Savorgnan, Mestre [da II, n. 2 (marzo 1963)] Direzione e amministrazione: presso Galleria San Giorgio, via Ca’ Savorgnan; redazione: Galleria Alloni, piazza Ferretto, Mestre [da II, n. 4 (luglio 1963)] Direzione, redazione e amministrazione: presso Galleria San Giorgio, via Ca’ Savorgnan, Mestre
Numero pagine
Varie (20 o 24)
Formato
31x21
Prezzo
£. 100, a.a. £. 1.000
Periodicita`
Bimestrale
Cronache locali
Si
Pubblicità
Si
Indici e sommari
Un sommario generale dei numeri della rivista (1962-1967) è pubblicato in VI, n. 6 (novembre-dicembre 1967).
Organi direttivi
Direttore responsabile: Angelo Scarpa
Organi redazionali
Redattore capo: Miki Meneghel; consiglio di redazione: Giacomo Andreazza, Giancarlo Baessato, Luigi Baessato, Francesco Bobbo, Andreina Belardinelli, Lucio Balestrieri, Anselmo Boldrin, Igino Carrer, Giovanni Cerutti, Giuseppe Fortunato Chiozza, Mario Cibin, Francesco Fabris Favaro, Ermes Farina, Ugo Fasolo, Marcello Forte, Ernesto Gherardi, Ezio Giglioli, Gino Gorini, Carlo Lotti, Mario Lucchesi, Ugo Milelli, Luciano Morino, Enrico Polichetti, Roberto Ricoveri, Rosanna Saccardo, Raul Sartorio, Amedeo Scardellato, Toni Scarpa, Ugo Ticozzi, Raffele Tommasini, Tiziano Trivellato, Giovanna Venturini, Alberto Zamboni [] consiglio di redazione Giacomo Andreazza, Giancarlo Baessato, Luigi Baessato, Lucio Balestrieri, Italo Battaglia, Andreina Belardinelli, Tulllio Benacchio, Mario Bernardo, Francesco Bobbo, Anselmo Boldrin, Luigi Brunello, Massimo Campesan, Giovanni Cerutti, Giuseppe F. Chiozza, Mario Cibin, Aristide Coin, Costante Degan, Virgilio De Mucci, Ermes Farina, Ugo Fasolo, Marcello Forte, Vincenzo Gagliardi, Ernesto Gherardi, Franco Gherardi, Ezio Giglioli, Gino Gorini, Carlo Lotti, Mario Lucchesi, Ugo Milelli, Ennio Miotto, Vittorio Pontini, Enrico Polichetti, Ivo Prandin, Roberto Ricoveri, Rosanna Saccardo, Raul Sartorio, Toni Scarpa, Manfredi Servello, Ugo Stefanutti, Ugo Ticozzi, Giulio Tiozzi, Raffele Tommasini (+), Tiziano Trivellato, Giovanna Venturini, Arcangelo Vespignani, Alberto Viani, Alberto Zamboni, Ugo Milielli (+)
Segretaria di redazione: Fiorella Mancini [da III, n. 2 (marzo 1964)] Mazzia Boer
Firme e collaboratori
Vincenzo Gagliardi, Lucio Balestrieri, Ugo Milelli, Rosanna Saccardo, Angelo Scarpa, Ugo Stefanutti, Ugo Fasolo, Phinees Andrighetti, Giacomo Andreazza, Costante Degan, Piero Bergamo, Andreina Belardinelli, Giancarlo Baessato, Ivo Prandin, Miki Meneghel, Valentino Vecchi, Luigi Brunello, Ferdinando Tiziano Trivellati, Tullio Besek, Vittorio Tonicello, Carlo Lotti, Mario Bernardo, Alberto Zamboni, Giovanni Favaretto Fisca, Francesco Introna, Giulio Tiozzi, Tullio Benacchio, Pierfrancesco Ostani, Lino Orlando, Pietro Zampetti, Roberto Ricoveri, Eugenio Ottolenghi, Ugo Battistella, Gelindo Orlando, Gino Santagà, Ugo Santon, Oscar Luigi Mazzucco, Mario Lucchesi, Vitaliano Pietramala, Roberto Tognazzi, G.F. Chiozza, Cesare Guzzon
Profilo storico editoriale
Il periodico si propone di offrire un’informazione puntuale e completa sulle vicende di Mestre e della terraferma (un considerevole spazio viene dedicato al piano regolatore, smog, edilizia, nuovo ospedale). Sono pubblicati articoli di carattere storico, letterario, sportivo e di attualità, inchieste (non solo sulla terraferma), segnalazione di eventi, calendario di Cine club e concerti, profili e figure mestrine; pubblica vari notiziari (Il mondo in cui viviamo, con brevi flash di attualità e cronaca). La rivista dedica una notevole attenzione alle questioni di carattere medico-sanitario, schierandosi apertamente in favore della nazionalizzazione dei medici ospedalieri. Pur essendo molto attenta e sensibile ai problemi di Mestre e della terraferma le posizioni della rivista sono comunque lontane dai postulati autonomistici, cfr. C. Degan, Sul ruolo attuale di Venezia e Mestre, VI, n. 3 (maggio-giugno 1967). Uomini e fatti della terraferma, 1 gennaio 1962 - 1 gennaio 1966, V, n. 1 (gennaio-febbraio 1966). In occasione del quinto anniversario il n. 1 (gennaio-febbraio 1967) è interamente dedicato a Uomini e fatti della Terraferma Veneziana.
Supplementi
IV, n. 3 (maggio 1965), numero speciale dedicato al VI congresso Nazionale A.N.T.O. su L’apparato respiratorio di fronte agli inquinamenti atmosferici, Resana, Grafiche G. Paroni.
Annotazioni
In seconda di copertina il sottotitolo muta in “Periodico di attività culturale, economico, sociale”, da n. 2 “Periodico di attualità culturale” e poi bimestrale. La collezione conservata presso la Biblioteca Nazionale Marciana a catalogo risulta essere completa (dal 1962 al 1968), tuttavia le annate 1962-1966 e 1968 sono irreperibili.
Reperibilita`
Biblioteca Nazionale Marciana; Biblioteca Querini Stampalia; Fondazione Cini; Ateneo Veneto
Collocazione
Bnm: Per. 2424
Bqs: Per. B 6
Fc: Per. 267
Av: Per. 62
Consistenza
Bnm: VI, n. 1 (gennaio-febbraio 1967) - VI, n. 6 (novembre-dicembre 1967)
Bqs: II, n. 1 (gennaio 1963) - VII, n. 2 (marzo-aprile 1968) 
Fc: 1963-1967
Av: II, n. 3 (1963) - VII, n. 2 (marzo-aprile 1968)
Conservazione
Buona
Compilatore
Marco Borghi